I 7 Migliori Contenitori per Alimenti Mantengono A Lungo la Freschezza

Guida all'Acquisto & Classifica
miglior-contenitore-per-alimenti

Con tutta probabilità nella tua cucina c’è un armadietto pieno fino all’orlo di contenitori per la conservare i cibi in modo perfetto. Tuttavia, ciò non significa necessariamente che tu possa disporre del miglior contenitore per alimenti.

Del resto, chissà quante quante volte ti è capitato di andare a cercare un recipiente con chiusura ermetica per conservare gli avanzi della cena, e  scoprire che non riesci a trovare il coperchio da nessuna parte…

Qual è il miglior contenitore per alimenti?

Forse questo accade perché finisci con mettere tutto alla rinfusa dal momento che i tuoi contenitori non sono impilabili. Può anche capitare che il recipiente si deformi a contatto con il calore del cibo e alla fine lo devi buttare. E poi, hai controllato che il tuo stock è realizzato senza sostanze dannose come i famigerati bpa? Qualunque sia la ragione, se sei arrivato a questo post è probabilmente arrivato il tempo di investire in un contenitore per alimenti da cucina di buona qualità.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori contenitori per alimenti:

1. AmazonBasics Set di contenitori per alimenti – Il migliore per semplicità di stoccaggio

  • Ermetici e a prova di fuoriuscite, questi sei contenitori in plastica mantengono il cibo ordinatamente organizzato e fresco più a lungo, contribuendo a conservare intatto il sapore e a ridurre gli sprechi del cibo umido o asciutto. Ogni coperchio coordinato presenta 4 fermi a scatto e una speciale guarnizione in silicone sui bordi, per consentire una chiusura perfetta e sicura e una prestazione affidabile a prova di fuoriuscite.
  • . Senza bpa e antimacchia, i contenitori offrono una resistenza a lunga durata e un design trasparente, che consente un’identificazione a prima vista del contenuto. Possono passare direttamente dal frigorifero o dal freezer al microonde per riscaldare i resti di cibo in modo pratico e sono adatti al lavaggio in lavastoviglie. Sono anche ideali per trasportare il pranzo da casa al lavoro o a scuola. Hanno un design compatto e impilabile e possono essere riposti uno sopra l’altro, occupando uno spazio minimo nel frigorifero, nel freezer o nella credenza.
  • Caratteristiche chiave: I coperchi garantiscono un chiusura perfetta, a prova di fuoriuscite Possono essere utilizzati in frigorifero, freezer e microonde Il design trasparente permette di identificare a colo d'occhio il contenuto
  • Specifiche: Marchio: AmazonBasics Capacità: 1 da 4,7 litri, 3 da 600 ml e 2 da 330 ml

2. Deik Set di Contenitori per Alimenti – Il migliore per versatilità di utilizzo

  • Il set include otto contenitori completi di coperchio per riporre facilmente tutti i tipi di alimenti, inclusi verdura, frutta, bevande, pane e avanzi. Sono adatti a frigorifero, congelatore, microonde e lavastoviglie. Il sistema di bloccaggio a 4 cerniere aiuta ad evitare gocciolamenti e fuoriuscite di odori.
  • Il design trasparente permette di riconoscere facilmente il contenuto. Quando non sono in uso, è sufficiente impilarli uno dentro l'altro e ridurre l'ingombro da 8 a solo 3 contenitori. La plastica senza bpa è approvata dalla LFGB, Natura PP.
  • Caratteristiche chiave: Lo speciale sistema di bloccaggio evita il gocciolamento e la fuoriuscita di odori La plastica trasparente e prova di bpa permette di visionare il contenuto Si possono riporre uno dentro l'altro per ottimizzare lo spazio
  • Specifiche: Marchio: Deik Capacità: 4 rettangolari da 0,24 - 0,5 - 1 - 1,5 litri, 2 quadrati da 0,4 - 0,7 litri, 2 rotondi da 0,4 - 0,8 litri

3. Bormioli 388840 Contenitori In Vetro Frigoverre – Il migliore per rapporto qualità prezzo

  • Frutto di oltre trent'anni di esperienza dell'azienda nel mondo dei contenitori in vetro, consentono di conservare in modo pratico e sicuro ogni genere di alimento.
  • Sono contraddistinti dagli elevati standard qualitativi, assicurati da una produzione made in Italy, a cui si affianca l'igiene del vetro, che con le sue trasparente consente di visionare facilmente il contenuto. Sono ideali in frigorifero, in freezer e in microonde senza capsula.
  • Caratteristiche chiave: I contenitori si contraddistinguono per l'elevata qualità made in Italy L'igiene del vetro è una garanzia del mantenimento ottimale degli alimenti Si possono utilizzare anche nel microonde
  • Specifiche: Marchio: Bormioli Capacità: uno tondo da 12 cm, tre rettangolari da 9,5 x 7,3 - 13 x 10 - 21 x 13 cm e uno quadrato da 10 x 10 cm

4. Utopia Kitchen set contenitori in vetro – Il migliore per resiste anche in forno  400°

  • I nove contenitori di questo set sono realizzati in vetro borosilicato altamente resistente. I coperchi in polipropilene a quattro chiusure sono facili da aprire e chiudere e conservano in modo ottimale il cibo solido e liquido. La guarnizione ermetica e impermeabile mantiene il cibo fresco come sempre. Il contenitore trasparente e i coperchi antiappannamento rendono più facile vedere cosa c'è all'interno, anche senza doverli aprire.
  • Sono approvati Fda, bpa free, riutilizzabili, sicuri per lavastoviglie, microonde, congelatore e frigorifero. Sono anche resistenti al forno senza coperchio fino a 400C. Facili da pulire, si possono mettere in lavastoviglie o semplicemente si sciacquano sotto l'acqua.
  • Caratteristiche chiave: Il vetro con cui sono realizzati è particolarmente resistente La particolare guarnizione mantiene freschi gli alimenti I coperchi antiappannamento consentono di vedere sempre il contenuto
  • Specifiche: Marchio: Utopia Kitchen Capacità: due quadrati da 320 e 800 ml, quattro rettangolari da 1520 - 330 e 840 (2 pz) ml, tre rotondi da 240 - 400 - 950 ml

5. Emsa Clip & Close Contenitore Salvafreschezza – Il migliore per guarnizione che mantiene i cibi freschi a lungo

  • La speciale guarnizione permette di conservare gli alimenti freschi, più a lungo. Tappo e guarnizione sono uniti saldamente, a garanzia della massima igiene. La chiusura ermetica è ideale per il trasporto di alimenti e liquidi e totalmente inodore.
  • Senza bpa, realizzato secondo le norme di sicurezza per l’alimentazione dei neonati. È fornito di scala di misurazione, comodamente impilabile, in linea con la normativa HACCP. È idoneo al congelamento, al forno a microonde e alla lavastoviglie
  • Caratteristiche chiave: Conserva perfettamente il cibo dei neonati Non c’è modo che gli alimenti fuoriescano, nemmeno i liquidi Tappo e guarnizione sono uniti saldamente
  • Specifiche: Marchio: Emsa Capacità: 3 contenitori da 10 litri

6. Idea-Station contenitori in plastica per alimenti – Il migliore per design vivace

  • Il set include 12 contenitori da 250 ml altamente versatili, ideali per contenere snack, salse, sughi, spezie, erbe aromatiche, cereali, alimenti per l'infanzia.
  • Bpa free, resistono da -30°C a 110°C. Sono impilabili per risparmiare spazio e sono adatti per il congelatore, il forno a microonde e la lavastoviglie. È flessibile e
  • Caratteristiche chiave: La struttura impilabile consente di risparmiare spazio Sono adatto al congelatore, forno a microonde e lavastoviglie Il coperchio di differente colore favorisce l'identificazione del contenuto
  • Specifiche: Marchio: Idea-station Capacità: 12 contenitori da 250 ml

7. Virklyee Set contenitori per alimenti – Il migliore per struttura pieghevole

  • Privi di bpa, questi contenitori sono realizzati in silicone alimentare ecologico. La superficie della parte interna è super liscia per evitare l'accumulo di grasso ed è molto facile da pulire.
  • La struttura è pieghevole e si ripone in poco spazio. Ideale per la conservazione domestica degli alimenti e per il trasporto al lavoro, in campeggio, trekking, viaggi e altro ancora.
  • Caratteristiche chiave: La superficie interna è molo liscia e semplifica la pulizia Il materiale è ecologico Ideale a casa e in viaggio
  • Specifiche: Marchio: Virklyee Capacità: quattro contenitori da 350 - 540 - 800 - 1200 ml

Cosa considerare quando si acquistano contenitori per alimenti?

contenitori-per-alimenti

Eccoci entrati nel vivo di questo articolo. Ti sei mai chiesto quali sono le caratteristiche che fanno dei contenitori per alimenti degli accessori di qualità? Ti sottoponiamo i punti fondamentali da prendere in considerazione.

Dimensioni

Se hai una famiglia numerosa o ti piace preparare molti pasti, saprai già quanto contano le dimensioni. Per ottenere il massimo dai tuoi contenitori per alimenti, dovrai averne alcuni di varie misure, grandi e piccoli, con qualche tipo in più per soddisfare le tue preferenze.

Ad esempio, i contenitori in silicone si possono modellare all’altezza desiderata per essere personalizzati.

Set

Per superare il problema che può nascere dalle dimensioni inadeguate dei contenitori, si consiglia di acquistare una serie di recipienti ermetici (non necessariamente di marca) in forme e dimensioni differenti.

Questo non solo renderà la tua cucina e la tua dispensa più ordinata, ma sarai anche in grado di conservare il cibo in un box adeguato senza sprecare spazio e senza essere costretto a buttare il cibo in eccesso.

Versatilità

I prodotti più versatili per la conservazione degli alimenti sono quelli che possono essere messi anche nel congelatore e nel microonde, e sono lavabili in lavastoviglie.

Anche se in commercio trovi una gamma sempre più ampia di recipienti di questo tipo, ce ne sono ancora innumerevoli che non sono adatti al lavaggio in lavastoviglie, che possono causare danni nel microonde e rompersi nel congelatore. Quindi, è una buona norma controllare attentamente le etichette, se stai cercando un contenitore davvero versatile.

Facilità d’uso

Può essere una vera impresa cercare di accedere ad alcuni contenitori, in particolare quelli che sono a tenuta d’aria!

Cerca contenitori per alimenti ermetici che siano facili da aprire e chiudere, con un labbro aggiunto sul lato per aiutare ad avere una maggiore presa, un pulsante che facilita la fuoriuscita dell’aria o coperchi a scatto che sono facili da riaprire.

Naturalmente, è importate anche che il sistema con coperchio chiuda perfettamente: quindi non rinunciare a nessuno di questi aspetti.

Durata

I migliori contenitori per alimenti sono realizzati in materiale di lunga durata, come plastica o vetro. Entrambi sono abbastanza robusti da poter essere accatastati in un cassetto o da sopportare i cambiamenti di calore (come quando si verificano quando si riscaldano gli alimenti congelati nel forno a microonde).

Pulizia e conservazione

Dal momento che probabilmente li userai molto, è meglio trovare un barattolo da cucina che sia facile da pulire, preferibilmente lavabile in lavastoviglie.

Non solo, ma può essere una seccatura riporre i contenitori quando non vengono utilizzati. Quindi, prova a cercare quei contenitori che sono impilabili o generalmente facili da riporre. Dopotutto, non ha senso conservare gli alimenti nel tentativo di mettere ordine un po’ d’ordine in cucina se il risultato è ancora più caotico di prima.

Caratteristiche extra

Anche se non è di fondamentale importanza, ci sono sicuramente alcuni vantaggi nel scegliere dei contenitori che hanno alcune caratteristiche extra, come il coperchio che consente di versare facilmente i cibi liquidi o recipienti che sono resistenti alle elevate temperature del forno.

Ovviamente, le funzionalità extra in genere significano un aumento del costo, quindi considera sempre l’acquisto dal punto di vista del rapporto qualità prezzo.

Vantaggi dei contenitori per alimenti

vantaggi-dei-contenitori-per-alimenti

Anche se sono molto più numerosi, puoi trovare qui i principali vantaggi che ti vengono offerti da questi utilissimi accessori.

  • Riducono lo spreco alimentare

Il vantaggio più grande e più evidente dell’utilizzo di questi contenitori è la capacità di prevenire gli sprechi alimentari in casa. Sappiamo bene che è più economico cucinare un pasto abbondante e poi conservarne una parte per il giorno dopo, anche da congelare. Tuttavia, se quando riprendi gli avanzi scopri che si sono deteriorati o che non hanno più alcun gusto, li butti via.

Un contenitore per la conservazione degli alimenti di buona qualità ti consente di  cucinare pasti abbondanti senza sprechi.

Puoi così mettere parte del cibo in un piccolo contenitore da portare al lavoro senza bisogno di una borsa termica e lasciare il resto in frigorifero in un contenitore più grande, pronto per la cena del giorno dopo. O puoi conservarlo nel congelatore, da consumare quando ne hai voglia.

  • Mantengono il cibo fresco più a lungo

Dal momento che sappiamo tutti che frutta e verdura sono un vero toccasana per il benessere del corpo, acquistiamo un sacco di insalata con l’intento di consumarla tutta la settimana. Purtroppo però sappiamo anche che si tratta di un vegetale facilmente deperibile.

L’uso di contenitori ermetici pone fine a questo problema, o almeno lo rallenta considerevolmente, dandoti il ​​tempo di mangiare alimenti freschi prima che appassiscano e si deteriorino.

  • Ti fanno risparmiare

Invece di spendere continuamente soldi per acquistare rotoli di alluminio, di pellicola, scatole in polistirolo e sacchetti usa e getta, investi semplicemente in contenitori per alimenti di buona qualità. Non solo il tuo cibo rimarrà più fresco e potrai cucinare maggiori quantità, ma risparmierai anche molti soldi, esattamente come il thermos per alimenti.

  • Sono ecologici

Se questo non è abbastanza per convincerti, pensa solo al bene che farai l’ambiente senza che tutta quella spazzatura da buttare vada nel cestino, ogni settimana.

È giusto dire che i contenitori per alimenti sono ecologici e rappresentano una situazione vantaggiosa per tutti, come i prodotti soprattutto se sono anche biodegradabili come quelli in vetro.

Proprio come gli accessori e i prodotti di vario tipo in bambu e in cellulosa che sono sempre più richiesti dal mercato.

Contenitori per alimenti in vetro o in plastica?

Vetro o plastica, quale scegliere? Anche se entrambi i materiali possono fare un ottimo lavoro e apportare molti benefici, ci sarà sempre una preferenza personale. Di seguito sono riportati alcuni dei principali vantaggi di ciascuno, per aiutarti a decidere quale tipo si adatta meglio alla tua famiglia.

  • Vetro

Non solo è più probabile che la plastica finisca nei nostri oceani, ma la produzione di questo materiale rilascia nell’atmosfera delle tossine nocive. Ciò non accade nella fabbricazione di vetro, che tra l’altro può essere riciclato più facilmente.

Oltre a questo, i barattoli di vetro sono molto più facili da pulire e quindi possono essere migliori da tenere in casa, specialmente se li usi regolarmente per pasti caldi, che hanno maggiori probabilità di causare macchie sulla plastica.

Poiché i contenitori per la conservazione degli alimenti in vetro non sono porosi, non macchiano né assorbono odori e sapori. Inoltre, dal momento che non può deformarsi con il calore, il vetro non avrà mai problemi di trasferimento di sostanze chimiche dal contenitore al cibo.

In generale, è più probabile imbattersi in un contenitore di vetro riscaldabile nel microonde e che è anche lavabile in lavastoviglie. Puoi persino trovare contenitori di vetro che consentono un’altissima resistenza al calore, in modo da poter cuocere gli alimenti conservati direttamente dal frigorifero al forno.

  • Plastica

I contenitori per alimenti in plastica sono notevolmente più leggeri del vetro e quindi offrono una maggiore versatilità di utilizzo. Ad esempio, li puoi portare facilmente a scuola o al lavoro.

Se lasci cadere il vetro, è quasi garantito che si romperà, ma se lasci cadere la plastica, tutto ciò che accadrà è che potresti perdere la cena (m se hai un cane, il problema è risolto).

La plastica è più economica da produrre rispetto al vetro e questo è di solito si riflette nel basso prezzo.

Infine, mentre i contenitori in vetro tendono ad essere piuttosto semplici e disponibili in dimensioni limitate, la plastica ha una varietà molto più ampia di proposte. Dalle coppette alle vasche etra large, la plastica di solito garantisce una dimensione adatta a qualsiasi esigenza.

Domande frequenti sui contenitori per alimenti

Ti proponiamo qualche spunto di riflessione in più attraverso le domande che di solito  consumatori si pongono al momento della scelta

💡 I contenitori in plastica con bpa sono pericolosi?

Il bpa viene utilizzato nel processo di fabbricazione delle materie plastiche. Alcuni studi hanno focalizzato l’attenzione sul fatto che tale sostanza possa interferire, in particolar modo nei bambini piccoli, con il sistema endocrino delle ghiandole, che ad esempio rilasciano ormoni in tutto il corpo.

Anche se non esiste alcuna  prova scientifica per sostenere o confutare questa affermazione, meglio scegliere prodotti senza bpa, soprattutto se sono destinati ai più piccoli.

💡 Perché il vetro temprato tende a rompersi da solo?

Non c’è niente di peggio che veder frantumarsi il vetro di un contenitore senza che ci sia un’apparente causa. Come accade con i parabrezza della tua auto, i contenitori per alimenti in vetro possono rompersi a causa di precedenti shock di tipo meccanico o termico subiti dal materiale. Tutto può partire da danni apparentemente insignificanti, come una minuscola crepa che col tempo si trasforma in una crepa gigantesca, oppure può essere legato a stress termici come caldo o freddo estremo. Per questo motivo  è importante assicurarsi che il contenitore per alimenti che stai per acquistare sia in grado di resistere all’uso che ne intendi fare.

💡Posso congelare il cibo nel contenitore per alimenti?

Anche se non tutti i contenitori possono essere messi nel congelatore, la maggior parte delle aziende sa che le funzionalità extra dei loro prodotti può incentivare la vendita. Pertanto, i contenitori in grado di sopportare le temperature più rigide  stanno diventando sempre più popolari sul mercato.

Se non sei sicuro che i tuoi contenitori possano essere congelati, controlla la descrizione nella vendita online e valuta con attenzione l’opinione pubblicata dai consumatori.

💡 Come si puliscono i contenitori per alimenti?

contenitori​

Per i contenitori di vetro, il processo di pulizia è più semplice. Richiede infatti semplicemente un buon ammollo con un po’ di acqua e sapone, preferibilmente durante la notte. Una volta che i resti di cibo vengono rimossi, procedi strofinando l’interno, l’esterno e i coperchi con acqua calda e un po’  di sapone per i piatti. Ripeti eventualmente questo passaggio per le macchie più ostinate. Quindi risciacqua, asciuga e riponi in uno spazio buio e fresco per evitare la crescita di cattivi batteri.

La plastica può essere un po’ più complicata, in quanto tende ad assorbire i colori e gli odori dal cibo. Se è necessario eliminare l’odore del cibo precedentemente trattenuto, sciogli 4 cucchiai di bicarbonato di sodio con un litro di acqua calda e strofina questa soluzione su tutta la superficie, proprio come faresti con una pentola in acciaio inox. Lascia in ammollo per 30 minuti, quindi sciacqualo e lavalo normalmente.

Se le macchie non ne vogliono sapere di sparire, prova a diluire un cucchiaio di candeggina al cloro con una tazza di acqua calda (non dimenticare di indossare i guanti!). Anche in questo caso, lascialo in ammollo, quindi lavalo e risciacqua normalmente.

Per evitare queste macchie, prova a ungere leggermente i contenitori (sia in vetro che in plastica) con un po’ di olio prima dell’uso. Ciò creerà una barriera tra il cibo e il contenitore, il che significa che odori e macchie non dovrebbero penetrare.

Conclusioni

La proposta di contenitori per alimenti è particolarmente ampia e diversificata. È quindi importante analizzare con attenzione le proprie esigenze di conservazione per scegliere il tipo più adatto.

Molto diverse, infatti, sono le caratteristiche dei prodotti in vetro o in plastica, così come le dimensioni e le forme che possono incidere notevolmente sulle modalità di stoccaggio.

Antonella Gigantino
Antonella Gigantino
Post sullo stesso tema

Lascia un commento

Torna su