Come-funziona-estrattore-di-succo

Anche se è stato inventato negli anni Trenta, l’estrattore di succo ha iniziato a diffondersi nelle case e nei bar solo in epoca recente.

Sono sempre più numerosi in effetti coloro che ne apprezzano i vantaggi. Con questo dispositivo, gli ingredienti vengono pressati “a freddo”, preservando così tutte le vitamine, i minerali e gli antiossidanti che sono la componente più interessante dei succhi freschi.

Sei curioso di scoprire come funziona l’estrattore di succo? Eccoti accontentato!

Funzionamento dell’estrattore di succo

Gli estrattori di succo a freddo sono noti anche “estrattori a vite”. Questo nome rappresenta un indizio sul meccanismo di questo dispositivo, che comprime delicatamente gli ingredienti per estrarre il succo e offrire deliziose bevande.

Qui di seguito ti presentiamo come funziona l’estrattore di succo:

1. Vantaggi

Funzionamento-estrattore-di-succo

Sono numerosi i vantaggi che puoi ottenere da un apparecchio di questo tipo.

  • Mantiene i nutrienti:

La grande differenza centrifuga ed estrattore è che quest’ultimo rispetta i nutrienti contenuti in frutta e verdura.

I preziosi antiossidanti e vitamine presenti nei vegetali sono molto sensibili al calore.

Ecco perché l’attrito causato dal processo che utilizza una centrifuga frutta e verdura distrugge la stragrande maggioranza di queste benefiche sostanze nutritive.

  • Ha una resa elevata:

Un estrattore offre un’altissima resa di succo senza polpa e ti consente di ottenere sempre il meglio delle vitamine dalla frutta e dalla verdura. Inoltre RIDUCI AL MINIMO GLI SPRECHI.

  • Il succo si mantiene a lungo:

Il succo che viene realizzato utilizzando l’estrattore a bassi giri al minuto si può conservare per qualche giorno in frigorifero.

I succhi ottenuti con una centrifuga per frutta, invece, devono essere consumati subito, altrimenti le qualità gustative diminuiranno molto rapidamente.

  • È silenzioso:

L’estrattore ha anche il vantaggio di essere silenzioso, spesso non supera i 40 dB.


2. Cosa si può estrarre

Il funzionamento di un estrattore di succo consente di produrre succhi di alta qualità che sono sia gustosi che benefici. Tanto pratico quanto versatile, un dispositivo del genere può essere utilizzato per trattare tutti i tipi di verdura, comprese quelle a foglia e quelle più dure o fibrose.

Il sedano, ad esempio, non può essere inserito in una centrifuga. Con un estrattore, invece, ottieni senza problemi il suo succo.

Puoi persino usare la tua macchina per preparare puree di semi oleosi o latte vegetale. Se vuoi preparare un succo di banana nutriente, aggiungi qualche goccia di latte o di acqua.

Puoi anche unirlo ad altri tipi di frutta, per ottenere ad esempio un succo di mela con estrattore gustoso e all’insegna del benessere.


3. Estrazione del succo

Esistono due tipi di estrattori di succo a freddo: orizzontale e verticale.

Il funzionamento di queste apparecchiature consente di produrre grandi quantità di succo. Non sarai mai costretto a smontare la macchina o a pulire il tuo estrattore di succo mentre è in uso.

Il processo è lento, ma poiché l’estrazione è migliore, la quantità di succo ottenuta vale il tempo impiegato nella preparazione.

Ma vediamo come funziona un estrattore.

  • Inserimento:

Entrambi utilizzano lo stesso procedimento, che consiste nel convogliare gli ingredienti alla coclea tramite un tubo di alimentazione, ed eventualmente uno spintore.

  • Masticazione:

Le piante vengono poi “masticate” da una vite senza fine che separa il succo dalla polpa.

  • Estrazione:

La polpa viene spinta all’estremità della coclea per essere fatta fuoriuscire da un lato, mentre il succo viene filtrato e raccolto dall’altro lato (o sotto nel caso di un modello orizzontale), in un contenitore che può anche essere integrato nella macchina.


4. L’importanza dei materiali

I materiali svolgono un ruolo cruciale nel funzionamento di un estrattore di succo. Nonostante la lenta rotazione della vite (tra i 40 e gli 80 giri al minuto), gli elementi costituenti la macchina vengono messi a dura prova.

Per garantire prestazioni ottimali, la vite stessa, ma anche il corpo estrattore e i vari accessori, devono essere il più robusti possibile.

  • Plastica:

La plastica è generalmente da evitare. Anche se ha il vantaggio a breve termine di essere meno costoso, la sua durata è così limitata da non fornire un reale ritorno sull’investimento.

  • Acciaio inossidabile:

L’acciaio inossidabile è un materiale robusto e igienico, ideale per il contatto diretto con gli alimenti.

È anche più facile da pulire, soprattutto se hai l’avvertenza di lavare l’apparecchio subito dopo l’uso.


Tipi di apparecchi per produrre i succhi

Tipi-di-apparecchi-per-produrre-i-succhi

Diamo ora un’occhiata a cosa offre il mercato in fatto di apparecchi per la produzione di succhi di frutta e verdura.

Spremiagrumi elettrico

Lo spremiagrumi è il dispositivo tradizionale per la preparazione dei succhi di frutta. Si compone di un cono superiore che, una volta premuto con la mano, gira velocemente rimuovendo la polpa e il succo del frutto.

Questi vengono raccolti in un contenitore sottostante.

Pro:

  • estrazione rapida del succo
  • facilità di funzionamento

Contro:

  • utilizzabile solo con gli agrumi
  • rumore piuttosto elevato
  • le vibrazioni vengono continuamente trasmesse alla mano
  • pulizia piuttosto impegnativa


Spremiagrumi manuale

La struttura dello spremiagrumi manuale è simile a quella del tipo elettrico.

È però privo di motore: polpa e succo vengono tolti dalla buccia facendo ruotare con la mano la metà del frutto sul cono superiore dello spremiagrumi.

Pro:

  • il funzionamento è semplicissimo
  • il costo di esercizio è pari a zero
  • non essendoci il motore, è completamente silenzioso
  • si lava sotto il rubinetto o in lavastoviglie

Contro:

  • utilizzabile solo con gli agrumi
  • è adatto a preparare solo pochi bicchieri di succo


Estrattore di succo verticale

Come anticipato, l’estrazione del succo avviene attraverso l’azionamento di una vite senza fine a bassa velocità. Questo succo viene poi filtrato e fatto confluire in un apposito contenitore, mantenendo intatte tutte le proprietà nutritive di frutta e verdura.

Pro:

  • vengono mantenuti intatti i nutrienti di frutta e verdura
  • rumorosità contenuta

Contro:

  • funzionamento lento
  • livello alto di introduzione degli alimenti
  • pulizia piuttosto impegnativa


Estrattore di succo orizzontale

Si basa sullo stesso principio di funzionamento dell’estrattore verticale, ma la vite e il filtro sono posizionati orizzontalmente.

Pro:

  • vengono mantenuti intatti i nutrienti di frutta e verdura
  • motore silenzioso
  • livello più basso di introduzione degli alimenti
  • manutenzione poco impegnativa

Contro:

  • funzionamento lento
  • scarsa visibilità di succo e polpa nel contenitore
  • dimensioni ingombranti


Centrifuga

Per ottenere delle centrifughe di verdure e frutta, gli alimenti vengono introdotti nel cestello della macchina attraverso un tubo.

Una serie di lame affilatissime provvedono a triturare finemente la frutta o la verdura inserita, mentre il cestello ruota ad alta velocità, proiettandole contro le pareti dell’apparecchio.

In questo modo si separa la polpa dal succo, che viene fatto confluire in una brocca o in un bicchiere.

Pro:

  • semplice da utilizzare
  • ideale per preparare uno o due bicchieri di succo da bere subito

Contro:

  • non sempre la separazione tra parte solida e liquida è ottimale
  • manutenzione piuttosto impegnativa
  • poco adatto a preparare grandi quantità di succo


Robot da cucina

Fra gli accessori dei robot multifunzione da cucina è a volte incluso l’accessorio per spremere gli agrumi.

Dal momento che sfrutta l’impulso di un motore potente, la velocità di spremitura è superiore rispetto allo spremiagrumi elettrico.

Pro:

  • adatto a preparare grandi quantità di succo
  • non richiede l’acquisto di un ulteriore elettrodomestico

Contro:

  • idoneo solo agli agrumi
  • manutenzione piuttosto impegnativa
  • abbastanza rumoroso


Conclusioni

Sono numerosi gli elettrodomestici che ti consentono di ottenere un benefico succo a base di frutta e verdura. Si va dal semplice spremiagrumi manuale o elettrico fino alla centrifuga.

L’estrattore di succo, tuttavia, ha una marcia in più.

Il suo funzionamento a freddo consente di mantenere intatte le proprietà benefiche dei vegetali. Le bevande così ottenuto si possono consumare anche un paio di giorni dopo la produzione, senza alcun rischio di ossidazione.

POSTA UN COMMENTO