miglior-tavolo-da-cucina

Se devi acquistare il migliore tavolo da cucina è importantissimo partire dalle tue esigenze.
Ad esempio, se non ti piace coprirlo, ci mangi sopra e bevi il caffè sicuramente un tavolo in legno non è molto indicato perché si rovina più facilmente. Meglio optare per altri materiali come  il piano in vetro o il laminato.
Inoltre devi considerare se vuoi abbinarlo con i mobili già esistenti oppure vuoi qualcosa che stacchi completamente, per dare un tocco creativo all’ambiente.

I Migliori Tavoli da Cucina

Qual è il miglior tavolo da cucina?

Il primo elemento da valutare è l’ingombro, che deve essere rapportato alle dimensioni del locale; se hai abbastanza spazio può anche scegliere un tavolo allungabile di tipo moderno.
Se devi inserirlo in un arredo già esistente non puoi fare a meno di armonizzarlo, oppure mettiti alla ricerca di uno dei tavoli da cucina particolari ( e non dimenticare l’abbinamento con le sedie).
Quanto ai materiali, un tempo il tavolo era in legno, oggi invece si può spaziare dai laminati ai melaminici, dai vetri laccati a quelli trasparenti in cristallo.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori tavoli da cucina:

1. Tavolo da cucina allungabile TecTake – Il migliore per ampia scelta di colori

Questo elegante set di mobili per sala da pranzo abbina un gradevole design a una aggraziata sobrietà. Il set sa così integrarsi, senza difficoltà, in ogni qualsiasi ambiente. Il piano in vetro di sicurezza conferisce al tavolo un’alta resistenza e un prestigioso look.

Nonostante la forma slanciata e il minimo peso, le sedie sono estremamente stabili e hanno un’ottima portata. Silenziosi piedini in plastica hanno cura del pavimento. Grazie al peso contenuto, i mobili possono sempre essere agilmente sollevati e ridisposti.

Caratteristiche chiave:

Il piano in vetro di sicurezza conferisce al tavolo un’alta resistenza e un prestigioso look

Il set può essere integrato senza difficoltà in qualsiasi ambiente

Grazie al peso contenuto, si sposta con facilità

Specifiche:

Marchio: TecTake

Dimensioni: 130 x 70 x 75 cm

2. Tavolo da cucina di vetro TecTake – Il migliore per struttura sicura


Il piano in vetro di sicurezza conferisce al tavolo un’alta resistenza, un aspetto particolarmente importante nel caso in cui in casa ci siano dei bambini. La sua raffinata eleganza consente di integrarlo con facilità non solo in cucina, ma anche in soggiorno.

Viene fornito completo di sei sedie confortevoli, con schienale alto e fatte in resistente similpelle e facili da pulire. Nonostante la forma slanciata e il minimo peso, le sedie sono estremamente stabili e hanno un’ottima portata fino a 120 kg.

Caratteristiche chiave:

Semplice e rapido da montare

Anche il piano in vetro si pulisce con facilità
È versatile nell’impiego e nell’abbinamento

Specifiche:

Marchio: TecTake

Dimensioni: 130 x 70 x 75 cm

3. Tavolo da cucina grande Park Alley – Il migliore per solida struttura in acciaio

Se stai organizzando una festa improvvisata o se hai più invitati dei posti a disposizione, questo tavolo da buffet pieghevole è la soluzione perfetta.  Veloce da montare e facile da trasportare ovunque, ha struttura solida in acciaio.

La chiave di fissaggio integrata nella parte inferiore del tavolo si inserisce facilmente nel telaio e scatta in posizione automaticamente.
Caratteristiche chiave:

Si può pulire facilmente con un panno

Il suo montaggio è semplice e si ripiega altrettanto facilmente

È possibile trasportarlo ovunque
Specifiche:

Marchio: Park Alley

Dimensioni: 180 x 75 x 74 cm

4. Tavolo da cucina in legnoInHouse – Il migliore per arte povera

Dalle linee eleganti e curate, questo tavolo è realizzato in arte povera e si integra armoniosamente negli ambienti rustici.

Si presta anche ad essere inserito come elemento di raffinato contrasto in un arredamento moderno.

È in legno massello e mdf con rifinitura in noce lucido. La sua struttura è allungabile e si ripiega a libro, occupando uno spazio contenuto.

Caratteristiche chiave:
Rifinita con cura in noce lucido, la struttura è in legno massello e mdf

In caso di ospiti, il piano si può allungare

Una volta terminato l’utilizzo si ripiega a libro, occupando il minimo spazio

Specifiche:

Marchio: InHouse

Dimensioni: 90 x 90 x 78 cm

5. TemaHome Nice Tavolo da Pranzo – Il migliore per piccoli spazi

È un tavolo da pranzo e da cucina in stilo contemporaneo, che si fa ammirare per il contrasto di colori tra il piano in tonalità legno chiaro e la struttura portante bianco: un insieme armonioso che dona luminosità all’ambiente.

Ideale per piccoli spazi, si può allungare in caso di ospiti. Si monta in modo rapido e semplice grazie alle istruzioni complete. Si rivela adatto per quattro persone.
Caratteristiche chiave:

Grazie alle tonalità chiare dominanti, dona luminosità all’ambiente

Il piano è allungabile per accogliere qualche ospite in più

Si monta con facilità seguendo le istruzioni, complete di tutti i passaggi
Specifiche:

Marchio: TemaHome

Dimensioni: 110 x 70 x 73 cm

6. Enrico Coveri Contemporary Tavolo Moderno – Il migliore per design


Si tratta di un tavolo rettangolare in legno bianco caratterizzato da un design moderno ed elegante. Semplice e minimale, si adatta facilmente a qualsiasi tipo di arredamento senza rinunciare a qualità e armonia degli spazi.

Realizzato con una solida  superficie in legno molto resistente e duratura nel tempo, è dotato di quattro gambe in metallo con effetto legno che conferiscono una notevole stabilità.

Caratteristiche chiave:
Ha delle dimensioni salvaspazio

La sua eleganza semplice aggiunge un tocco di stile all’ambiente

Le gambe in metallo garantiscono la stabilità

Specifiche:

Marchio: Enrico Coveri Contemporary

Dimensioni: 140 x 80 x 75 cm

Come scegliere il tavolo da cucina?

tavolo-da-cucina

Il miglior tavolo da cucina per te sarà quello che è compatibile con il tuo budget, ma offre una costruzione solida, si adatta al tuo spazio e ha uno stile che amerai per anni.
Ecco i fattori da considerare prima di acquistare un tavolo per la tua casa.

  • Dimensione

Regola numero uno: il tuo tavolo da cucina deve adattarsi al tuo locale cucina ed essere di lavoro o anche tavolo da pranzo.
Oltre alla dimensione del tavolo, avrai bisogno di almeno un metro di spazio per passare su tutti i lati e per sederti comodamente su una sedia. Se la tua cucina fa parte di uno spazio multiuso o hai una sala da pranzo separata, inizia misurando la lunghezza e la larghezza dello spazio che puoi dedicare al tavolo. Quindi dovrai sottrarre circa 2 metri da queste due misurazioni per ottenere una lunghezza e una larghezza target del tavolo da acquistare.

  • Forma

Idealmente, vuoi che il tuo tavolo riempia lo spazio in modo proporzionale, quindi se hai una stanza rettangolare, prova un tavolo rettangolare o ovale; se lo spazio disponibile è più quadrato, un tavolo quadrato o rotondo avrà un aspetto migliore.
I tavoli quadrati o rettangolari sono i più comuni, quindi troverai la maggior parte delle opzioni in quella categoria in termini di stili, dimensioni ed estensioni. Ma un tavolo rotondo o ovale può darti un po’ più di spazio per muoversi perché taglia gli angoli ma offre comunque una buona superficie.

  • Supporti

La base, in genere le gambe o il piedistallo o colonna centrale, può influire sul numero di persone che puoi mettere intorno al tavolo. Quando vedi un modello di  tavolo che ti piace, entra nel negozio e siediti per vedere se le tue gambe colpiscono le gambe del tavolo; verifica anche se hai abbastanza spazio per le ginocchia quando ti muovi completamente e se riesci a incrociare le gambe sotto il tavolo. Questo è il modo migliore per capire il tipo di struttura che fa al caso tuo se poi acquisterai il tuo tavolo nella vendita online.

  • Stile

Questa è la parte divertente! Puoi trovare migliaia di opzioni di marca, quindi prima dovresti restringere le selezioni. Desideri un’eleganza formale o un comfort casual? Ma quale scegliere tra tanti modelli sul mercato?
Poiché un tavolo da cucina può essere  un grande investimento, la soluzione migliore è trovare qualcosa che ti piacerà per un po’. Potrebbe essere sconsigliato di scegliere qualcosa troppo alla moda del momento, perché quando la moda passa potresti trovare il tuo tavolo troppo strano e con dettagli che non ti piacciono. 

Materiale del tavolo da cucina?

miglior-tavolo-da-cucina

Materiali classici, moderni, contemporanei… Diamo un’occhiata a come può essere realizzato il tavolo.

  • Legno

Il legno massello è un materiale classico perché è resistente e facile da riparare. Pino, acacia, mango e teak sono legni più economici, mentre il legno massiccio è il più popolare, sebbene sia spesso il più costoso. I produttori possono cercare di abbassare il prezzo del legno massiccio se sono in grado di lavorare su larga scala.
Su un tavolo in legno massiccio, o su uno con una buona impiallacciatura, la venatura del legno procederà nella stessa direzione, invece di cambiare direzione.

  • Legno e pietra

Una variante del tavolo massiccio in legno è quella di abbinare superfici in pietra o con effetto effetto pietra che possono includere marmo, quarzo composito o pietra fusa (come il cemento). Ci sono opzioni sia naturali che artificiali nella categoria pietra. Anche se è resistente, può essere porosa e assorbire facilmente le macchie. Può scheggiarsi o rompersi e ma è difficile da riparare.

  • Vetro

I piani del tavolo in vetro possono essere trasparenti, satinati o colorati. Sono relativamente economici e possono creare una sensazione di spazio e apertura. Sebbene il vetro non sia sensibile all’umidità, può però scheggiarsi, graffiarsi o rompersi a causa del calore. Mostra anche ogni impronta digitale, rendendolo un materiale a manutenzione più elevata.

  • Metallo

Il metallo, compreso l’acciaio inossidabile, l’ottone e le versioni laccate o verniciate, vede l’uso più frequentemente per le basi del tavolo che per i ripiani del tavolo. Il metallo è resistente, ma poiché ha una lucentezza maggiore, mostra tutte le impronte digitali e può richiedere strumenti di pulizia speciali, rendendola un’opzione di manutenzione superiore. A meno che tu opti per un tavolo di metallo verniciato e laccato con superficie liscia e lavabile.

  • Materiali plastici

I materiali artificiali, modellati in una forma o incollati su compensato o un altro nucleo, sono un’opzione economica. Possono durare a lungo ma non sono considerati il ​​materiale di qualità migliore. Questi materiali tendono a resistere alle macchie e richiedono poca manutenzione, ma i pezzi sembrano spesso economici.

Domande frequenti

🪑 1. Quanto costa un tavolo da cucina con funzione da pranzo?

L’importo che pagherai per un tavolo da cucina su cui puoi mangiare dipende da una varietà di fattori, quali dimensioni, materiale, design e forma. I costi possono variare da 150 a più di 1500 euro a seconda del modello, del materiale, del luogo di acquisto e del numero di sedie fornite.

🪑 2. Che dimensioni sono adatte per un tavolo da cucina?

Una distanza da 90 a 110 cm dal bordo a una parete o altri mobili consente uno spazio adeguato per sedersi ai due lati del tavolo. Usando questa linea guida, una cucina da 11-12 mq ospita un tavolo largo da 90 a 110 cm e lungo da 150 a 180 cm.
Un tavolo da 220 cm o oltre sarebbe veramente eccessivo per una cucina perché è più adatto per una sala da pranzo 

🪑 3. Qual è l’altezza standard di un tavolo da cucina?

L’altezza standard del tavolo da cucina che usi non solo come base appoggio e di lavoro è di circa 71- 75 cm dal suolo alla superficie del tavolo. I tavoli da pranzo formali tendono ad avere la dimensione più alta, mentre le altezze dei tavoli da pranzo informali sono in media di  71 – 72 cm.

🪑 4. Qual è la larghezza media di un tavolo da cucina?

Per quattro persone, le dimensioni standard dei tavoli da pranzo per tavoli rettangolari sono di  90 cm di larghezza e di 130 cm di lunghezza. Questi pezzi si adattano comodamente a una piccola famiglia lasciando spazio al gomito tra ogni commensale.

🪑 5. Quale forma di tavolo è la migliore?

Un tavolo rettangolare è la forma più comune perché la maggior parte delle cucine sono rettangolari. È anche un’ottima forma per ospitare più di quattro persone. I tavoli rettangolari sono spesso più flessibili poiché molti sono dotati di tavole che ne prolungano la lunghezza. Un tavolo quadrato sembra migliore in un locale quadrato.

🪑 6. Si risparmia spazio con un tavolo rotondo?

Con un tavolo rotondo migliori sicuramente il flusso intorno alla struttura. Poiché non ci sono angoli, crea più spazio in modo che le persone possano camminare intorno e sedersi. Tuttavia, richiede un ambiente piuttosto grande.

Conclusioni

Il tavolo da cucina deve avere delle caratteristiche ben definite.
Serve da piano di appoggio per chi si occupa della preparazione dei cibi, ma è anche il luogo “conviviale” intorno a cui la famiglia si riunisce la mattina per la colazione e magari anche per i pranzi e la cena se lo spazio lo permette, per lo studio dei ragazzi e la merenda. Per questo deve essere robusto e soddisfare le esigenze della famiglia.

Siccome lo spazio in cucina non è mai abbastanza, la nostra redazione ha scelto il tavolo della TemaHome un modello dalle linee moderne che dona una notevole luminosità al locale. Il piano è allungabile per accogliere all’occorrenza anche i tuoi ospiti.

POSTA UN COMMENTO