varieta-di-banane

I marchi più famosi di banana come Chiquita Dole o Del Monte portano sui nostri mercati ortofrutticoli solo quelle con il frutto giallo e polposo.

Tuttavia c’è un’alternativa ai monopoli del mercato delle banane costituita dal commercio equo e solidale.

Ma allora quante varietà di banane esistono? Ce ne sono circa 1000 diversi tipi! alcune si possono consumare come frutto, mentre altre vengono impiegate in cucina, bollite, arrosto, fritte o usate come ingrediente di bevande o farine.

Quali varietà di banane?

Il gustoso frutto che arriva al nostro mercato ortofrutticolo è una varietà delle Musaceae, nome scientifico della specie alla quale appartiene la pianta di banane (un’erbacea perenne che ha foglie di banano larghe e lunghe).

In Italia si commercializzano le banane Cavendish, che derivano dalla Musa acuminata. Sono il risultato di secoli di incroci che le hanno rese senza semi e con la polpa carnosa. Vengono coltivate in tutte le aree tropicali del Centro America (Colombia, Costa Rica ed Ecuador), dell’Africa e dell’Asia.

Ma lo sai che si coltivano anche in Sicilia? Da noi sono più piccole ma più dolci di quelle classiche.

Giusto per farci un’idea ecco una panoramica di alcune varietà di banana coltivate e apprezzate in tutto il mondo.

Qui di seguito ti presentiamo le varietà di banane:

1. Platani

Platani

I platani (Musa paradisiaca) sono frutti tropicali che si contraddistinguono per un elevato contenuto di amido. Non sono dolci come le classiche banane, motivo per cui vengono solitamente utilizzati nei piatti salati, come il delizioso platano fritto, o come verdura di contorno.

Nel mercato ortofrutticolo americano sono considerati prodotti alimentari diversi da una banana.

Un altro approccio alla classificazione è suddividere le banane in tipi da cucina e da dessert. In tali casi, il platano è considerato un sottogruppo della banana, anche se l’albero del platano è diverso da quello delle banane.


2. Baby Banane

Baby-Banane

Le varietà di banane baby sono anche chiamate Lady’s Finger. Sono più dolci e più piccole delle più popolari banane Cavendish. Di solito vengono consumate crude e rappresentano un ottimo snack a porzione controllata.

Le banane piccole hanno una dimensione media di 8-10 cm di lunghezza e si caratterizzano per un colore giallo brillante. Hanno una consistenza cremosa e un sapore dolce simile al miele.


3. Banane Cavendish

Banane-Cavendish

La varietà più popolare che arriva sul nostro mercato ortofrutticolo è conosciuta come banana Cavendish. È leggermente dolce e ha tre fasi principali di maturazione: poco maturo, maturo e troppo maturo.

Il suo colore va dal verde al giallo, fino al giallo intenso con macchie marroni. In ogni fase viene utilizzata in modi diversi. Le banane verdi sono le più adatte all’esportazione.

Anche quelle troppo mature con la polpa marrone, che spesso scartiamo, sono in realtà ancora commestibili e ideali da spalmare sul pane e da usare nei frullati.


4. Banane nane Cavendish (Dwarf Cavendish Banana)

Banane-nane-Cavendish

La Dwarf Cavendish Banana non prende il nome dalle dimensioni del frutto, ma piuttosto dall’altezza dello pseudofusto. È la varietà più comune di banane Cavendish.

Ha macchie viola o marrone quando è giovane e diventa più gialla man mano che matura.

Le sue foglie hanno piccioli corti che la rendono resistente al vento e facile da gestire durante la coltivazione. Ogni pianta sopporta fino a 90 banane per casco, il che le rende perfette per la produzione di massa.


5. Banana Cavendish Gigante

Banana-Cavendish-Gigante

La Banana Cavendish Gigante è più comunemente conosciuta come la banana William. È dolce, delicata e di grandi dimensioni.

Viene spesso venduta acerba e verde poiché è più facile esportarle. Le banane del resto sono come le mele, continuano a maturare fino a raggiungere un colore giallo e vengono consumate crude in molte regioni del mondo.


6. Banana Pisang Raja

Banana-Pisang-Raja

Queste banane, che sono comunemente conosciute come Musa Belle, sono molto diffuse in Indonesia. Grazie al loro gusto delizioso e alla consistenza soda della polpa, vengono usate come ingrediente per preparare un popolare cibo da strada chiamato Pisang Goreng (frittelle di banana).

Hanno un sapore dolce come il miele e hanno una gamma di colori dal giallo all’arancione.

Nonostante il loro ottimo sapore, le banane Pisang Raja non sono popolari in altre parti del mondo ed è davvero difficile trovarle nei mercati locali al di fuori dell’Indonesia.


7. Banane Rosse

Banane-Rosse

Inconfondibili con la loro una buccia rosso-viola, le banane rosse hanno una polpa rosa chiaro o di colore arancione. Sono disponibili in diverse dimensioni e hanno un leggero sapore di lampone: si rivelano molto più dolci e morbide delle banane Cavendish.

Vengono coltivate ​​principalmente in Sud America, Asia, Africa orientale ed Emirati Arabi Uniti. Le banane rosse sono più popolari nella regione dell’America centrale, dove vengono utilizzate per la preparazione di succhi o consumate crude.


8. Banana Manzano

Banana-Manzano

La banana Manzano è un frutto da dessert che ha un sapore delicato simile alle mele o alle fragole. Ha una consistenza vellutata e trova impiego in torte, budini, gelati, frullati e molte altre specialità.

Diventa nera quando è completamente matura ed è un’ottima fonte di vitamina C, potassio, aminoacidi e fibre. Si trova tutto l’anno in Messico, nei Caraibi e in Sud America.


9. Banana Blue Java

Tipo-di-banana-Blue-Java

La banana Blue Java è anche conosciuta come Ice Cream Banana per la sua consistenza e il dolce sapore di vaniglia. Può essere cotta, ma di solito viene consumata fresca.

Resiste bene al freddo e al vento, una particolarità che la rende adatta ad essere coltivata anche in zone lontane dalla fascia equatoriale. Impiega circa 15-24 mesi per fiorire e in fase di maturazione ha un insolito colore blu.


10. Banane Burro

Banane-Burro

Il suo nome varia in base alla regione che la produce: la puoi trovare come banana Horse, Orinoco e Hog. Ha un sapore di limone e piccante, che la rende uno dei tipi più singolari di banane.

Inconfondibile per la sua forma leggermente quadrata e tozza, ha un colore giallo con macchie nere e può avere un centro lievemente croccante.

È disponibile tutto l’anno nelle aree tropicali e subtropicali. Contiene magnesio, potassio, fibre, oltre a vitamina B e C. Analogamente al platano, viene cucinata quando è poco matura o verde e viene consumata cruda quando giunge a completa maturazione.

Nella cucina filippina, tailandese, indiana e caraibica, è usata come ingrediente salato con peperoncini, maiale, pollo, frutti di bosco, panna.


11. Banana Barangan

Banana-Barangan

La banana Barangan è gialla con piccoli punti neri su tutta la buccia. Ha un sapore dolce e la sua polpa è leggermente bianca. Non ha semi ed è consumata come dessert in molte aree del mondo: è molto popolare nel nord di Sumatra.

È ricca di sostanze nutritive come carboidrati, proteine ​​e vitamine.


12. Banana Goldfinger

Banana-Goldfinger

La banana Goldfinger è tipicamente coltivata nell’area dell’Honduras ed è stata sviluppata come banana resistente ai parassiti. È commestibile anche quando è verde, ma di solito dopo la cottura.

Viene spesso consumata nelle regioni occidentali quando è matura e viene venduto nella maggior parte dei mercati nordamericani ed europei. È stata sviluppata dopo un programma di ibridazione convenzionale con il pool genetico di oltre 800 diversi coltivatori di banane del sud-est asiatico.


13. Banana Saba

Banana-Saba

Le banane Saba provengono dalle Filippine e vengono utilizzate principalmente per cucinare. Hanno pseudofusti grandi e robusti e le foglie e il tronco hanno un colore blu-verde scuro.

Si contraddistinguono per la loro forma angolare e hanno bucce spesse, il che rende davvero facile spedirle in tutto il mondo. Vengono utilizzate come ingredienti in piatti come halo-halo, turrón e ginanggang. Sono anche l’ingrediente principale del popolare condimento chiamato banana ketchup.

I valori nutrizionali banana Saba sono analoghi a quelli delle patate.


Le virtù benefiche delle banane

Le proprietà della banana sono numerose. Ecco perché mangiare una banana porta parecchi benefici, grazie ai suoi valori nutrizionali elevati.

Sono ricche di vitamine che aiutano a mantenere l’elasticità della pelle, stimolano il sistema immunitario e favoriscono il metabolismo delle proteine. Contengono anche molti minerali come calcio e ferro ma soprattutto il potassio che è utile agli sportivi per riprendersi dopo l’attività.

Si possono mangiare a colazione e lontano dai pasti perché riempiono e hanno elevate calorie. Scoprirle come ingredienti da cucina può essere una piacevole novità che può incontrare anche i nostri gusti, perché i platani contengo amido come le patate.

Coltiva il banano a casa tua!

Il banano è anche una  . Non necessariamente devi procurarti un banano, puoi utilizzare anche i semi.

Fai maturare la banana e quando diventa marrone, tagliala a metà per la lunga senza togliere la buccia ed estrai la polpa centrale ricca di semi.

Interra i semi in vaso con uno strato di terriccio misto a sabbia già preparato. Inumidisci il terreno fino a quando non spunteranno i germogli.

A questo punto, lascia il vaso in una posizione luminosa. Quando i germogli diventano delle pianticelle, trasferiscili in un vaso più grande, da tenere in casa in piena luce: i fiori della banana sono difficili da ottenere ma la pianta può crescere rigogliosa.

Conclusioni

La banana è un frutto molto versatile e gustoso, che viene utilizzato in tutto il mondo per preparare ricette sia dolci che salate.

Madre Natura è molto generosa con questo frutto e lo rende disponibile in un gran numero di varietà, da consumare sia crude che cotte. È un vero peccato che noi che viviamo in paesi con un clima temperato ne possiamo conoscere solo una minima parte!

POSTA UN COMMENTO