Le Migliori Centrifughe per Insalata

Lavare l’insalata e le verdure crude è una buona abitudine e secondo l’Istituto federale tedesco anche quelle in vendita come pronte all’uso dovrebbero essere sempre sciacquate prima di portarle in tavola. Per agevolarne l’asciugatura e rimuovere l’acqua è bene usare la migliore centrifuga per insalata. Le analisi condotte dai laboratori hanno evidenziato nel 5% dei casi la presenza di microrganismi patogeni, che nonostante la refrigerazione e l’igiene possono propagarsi nell’ambiente umido. Ecco quindi il suggerimento, piuttosto un obbligo, di lavare sempre la verdura e le insalate prima di mangiarle  al fine di minimizzare il rischio di ingerire agenti patogeni o batteri resistenti agli antimicrobici.

Migliore centrifuga per insalata

Questo semplice utensile da cucina è di solito realizzato in  plastica, ma si trovano anche modelli in acciaio inox o con il coperchio in vetro.

Gli elementi principali che lo compongono sono tre: il contenitore, il cestello e il meccanismo per far ruotare il cestello, posizionato nel relativo coperchio.

Nel contenitore si raccoglie l’acqua che viene estratta dall’insalata e può anche essere usato come insalatiera da portare in tavola.

Il cestello è leggermente più piccolo del contenitore dato che deve girare al suo interno edha una struttura a maglie, tipo uno scola pasta, per permettere all’acqua di fuoriuscire durante la rotazione.

Il meccanismo di azionamento  della forza centrifuga è posizionato nel coperchio ed è il sistema che agevola la forza rotatoria del cestello. Esistono modelli a manovella,  a pulsante (o stantuffo), a cordicella avvolta attorno a un perno, meccanismi che imprimono una particolare rotazione ogni volta che vengono azionati.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori centrifughe per insalata:

Le 7 Migliori Centrifughe per Insalata

1. Oxo 324 Centrifuga per insalata con coperchio – La migliore per il meccanismo frenante

Oxo 324, Centrifuga per...

Clicca l’immagine per maggiori informazioni

Questo utensile da insalata facile da usare può essere azionato con una sola mano. Come ulteriore vantaggio, dispone anche di un freno integrato che lo blocca rapidamente, e un anello antiscivolo per garantire un funzionamento stabile. Questa centrifuga da insalata ha un manico morbido e a rilascio della pressione.

Caratteristiche chiave:

Il cestino e la ciotola possono essere utilizzati separatamente

Si può azionare anche con una sola mano

È lavabile in lavastoviglie nella griglia superiore

Specifiche:

Marchio: Oxo

Diametro: 26 cm

Capacità: 5,8 l

2. Centrifuga insalata in acciaio inox Küchenprofi – La migliore per la notevole robustezza

Küchenprofi 13 7008 28 00...

Clicca l’immagine per maggiori informazioni

Asciuga la tua insalata senza sforzo grazie al meccanismo di azionamento della centrifuga a corda. Il contenitore esterno è realizzato in acciaio inossidabile che può essere utilizzato anche come insalatiera dopo avere condito la verdura. Il contenitore ha un diametro di 24 cm, mentre il cestello interno è di 22 cm.

Caratteristiche chiave:

Il contenitore esterno in acciaio inossidabile può essere usato come insalatiera

L’azionamento a corda è molto pratico ed efficace

Si può lavare anche in lavastoviglie

Specifiche:

Marchio: Küchenprofi

Diametro: 24 cm

Capacità: 3,25 l

3. Centrifuga per insalata Twinzee - La migliore per design esclusivo

Centrifuga Insalata...

Clicca l’immagine per maggiori informazioni

Con questa centrifuga per insalate è possibile sciacquare, asciugare, eliminare l’acqua e presentare le verdure in tavola. Il cestello si gira senza sforzo, basta muovere avanti e indietro la maniglia; nello stesso modo si può bloccare con un dito. La stabilità della centrifuga è assicurata da 4 supporti antiscivolo in caucciù. La griglia di scarico presente sul suo coperchio consente di eliminare l’acqua di risciacquo senza doverlo aprire.

Caratteristiche chiave:

Si può scaricare l’acqua senza aprire il contenitore tramite la griglia sul coperchio

Il pulsante di arresto consente di bloccare la centrifuga rapidamente

Si mantiene stabile sul piano grazie ai suo supporti antiscivolo

Specifiche:

Marchio:  Twinzee

Diametro: 25 cm

Capacità: 5 l

4. Centrifuga Emsa Basic Turboline – La migliore per possibilità di ripiegarla

Emsa Basic Centrifuga...

Clicca l’immagine per maggiori informazioni

È ideale per chi ha poco spazio in casa ma non vuole rinunciare ad insalate fresche ogni giorno. Grazie all’elemento in silicone, sia la ciotola esterna, sia il cestello interno si piegano e riducono lo spazio occupato fino al 50%. È sufficiente chiudere il coperchio e tirare il cavo per scolare in pochi secondi l’insalata. Il coperchio inoltre è dotato di pulsante d’arresto e del tasto Turbo, per una rotazione ancora più rapida. La base in silicone antiscivolo offre la massima stabilità.

Caratteristiche chiave:

Costruita in silicone, ciotola e cestello si ripiegano e riducono lo spazio

La funzione Turbo rende la rotazione ancora più veloce

Grazie alla base antiscivolo la centrifuga rimane ben salda sul piano d’appoggio

Specifiche:

Marchio: Emsa

Capacità: 4 l

5. Centrifuga per Insalata Navaris – La migliore per azionamento rotatorio a leva senza sforzo

Navaris Centrifuga per...

Clicca l’immagine per maggiori informazioni

Con questa centrifuga riduci i tempi di preparazione, senza nessuno sforzo. Il contenitore trasparente diventa inoltre una pratica insalatiera. A differenza delle centrifughe con manopola, la rotazione è azionata da una leva posta sul coperchio, per l’utilizzo non serve praticare alcuna forza o pressione. La leva si blocca con il tasto di arresto. Il diametro del contenitore è di 26 cm. Grazie a un coperchio aggiuntivo per il recipiente puoi conservare i tuoi cibi in frigo o preparali per il trasporto.

Caratteristiche chiave:

Il recipiente è completo di coperchio per conservare i cibi in frigorifero o trasportarli

La centrifuga può essere lavata a mano sotto l’acqua corrente

Consente di centrifugare anche verdure la frutta

Specifiche:

Marchio: Navaris

Capacità: 5 l

6. Centrifuga Mongardi Trix – La migliore per multifunzione

mongardi 2075C14 Trix...

Clicca l’immagine per maggiori informazioni

Centrifuga multimpiego, in plastica resistente adatta anche ad essere lavata in lavastoviglie. Disponibile anche in arancione e in bianco, è un modello multifunzione 3 in 1: insalatiera,centrifuga,scolapasta e servi in tavola. Il meccanismo di rotazione della centrifuga funziona a cordicella tirando la maniglia. Si fa apprezzare anche per il suo prezzo molto interessante.

Caratteristiche chiave:

Pratico da riporre in frigorifero per la conservazione dell’insalata

Si può utilizzare anche come scolapasta

È disponibile in diverse varianti di colore

Specifiche:

Marchio: Mongardi

Diametro: 26 cm

7. Centrifuga per Insalata Leifheit – La migliore per meccanismo di trazione che ruota nei due sensi

Leifheit ComfortLine...

Clicca l’immagine per maggiori informazioni

Grazie a un meccanismo di asciugatura speciale, questa insalatiera elimina l’acqua dall’insalata in modo particolarmente efficace.

Può essere utilizzata come ciotola per l’insalata ed è dotata di un setaccio che è adatto a scolare e sgocciolare gli alimenti, come ad esempio la pasta.

Il meccanismo di trazione unico nel suo genere fa ruotare il setaccio a destra e a sinistra asciugando l’insalata in modo delicato ed efficiente. Per le operazioni di pulizia successive è possibile estrarre la piastra girevole sotto al coperchio.

Questa caratteristica costituisce un grande vantaggio per l’igiene perché sotto ai dischi fissi si può depositare rapidamente lo sporco.

Caratteristiche chiave:

Il fondo antiscivolo della ciotola garantisce un’elevata stabilità

La piastra girevole può essere facilmente estratta per la pulizia

È ideale anche come insalatiera

Specifiche:

Marchio: Leifheit

Capacità: 5,5 l

Come scegliere la centrifuga per insalata?

centrifuga-per-insalata

Prima di acquistare una centrifuga per insalata occorre tenere conto di alcuni importanti aspetti.

Dimensioni

Questo dato è di enorme importanza quando si acquista una lava insalata. Se hai intenzione di preparare molte insalate o piatti con verdure che hanno bisogno di essere lavate, sarebbe meglio comprare una grande centrifuga per insalata in modo da poter lavare in un’unica operazione ogni  tipo di verdura che intendi utilizzare. Se, tuttavia, farai solo insalate per te e occasionalmente per altre persone, meglio sceglierne una più piccola. Non dimentichiamo poi che si tratta di utensili da cucina abbastanza ingombranti, un po’ come l’affetta verdure, quindi tieni a mente dove la riponi, anche se stai pensando di acquistare una centrifuga per insalata più compatta.

Budget

È sempre bene impostare un budget per ogni articolo che vuoi acquistare in modo da non spendere troppo. Non dovrebbe essere il caso delle centrifughe manuali per insalata che sono utensili  tutto sommato abbastanza economici e con un buon rapporto qualità prezzo. Richiedono infatti un investimento di circa 20 euro. La più economica costa meno di 15 euro.

Materiale

La maggior parte delle centrifughe per insalata sono in plastica, ma è possibile acquistare anche modelli in acciaio inossidabile. Entrambi funzionano bene ma hanno ovviamente un aspetto molto diverso. A seconda che tu voglia usare il contenitore della centrifuga come piatto da portata per condire l’insalata, il materiale avrà un impatto sul prezzo di acquisto. Le centrifughe per insalata in acciaio inossidabile tendono ad essere più popolari tra coloro che ne fanno uso per molte diverse situazioni.

Perché hai bisogno di una centrifuga per insalata?

Avere una centrifuga scolaverdure in cucina è un’idea incredibilmente buona nel migliore dei casi, ma lo è ancora di più se ti piace mangiare insalate di frequente o stai cercando di aumentare la quantità di insalate che mangi durante la settimana nel tentativo di migliorare la tua dieta. Questo utensile per lavare l’insalata elimina infatti il fastidio di preparare foglie di lattuga o altre verdure che devi asciugare ad una ad una con carta assorbente o canovacci.

Una centrifuga scolainsalata è un modo molto conveniente di preparare le foglie di lattuga per una grande insalata fresca che è ricca di vitamine, minerali e sostanze nutritive, pur rimanendo a basso contenuto di calorie. Inoltre è un ottimo modo per conservare le verdure preparate anche nel tuo frigorifero. La lattuga, in particolare, può essere mantenuta croccante nel frigorifero in modo semplice lasciando chiuso il contenitore con il coperchio.

Suggerimenti per l’utilizzo di una centrifuga per insalata?

La cosa principale da ricordare quando si utilizza una centrifuga per insalata è di non riempirla troppo. Questo perché se l’insalata è troppo costipata puoi rompere più facilmente le foglie. Senza contare che non ci sarà abbastanza spazio per asciugarla correttamente.

Inoltre, può essere una buona idea tenere separati i diversi tipi di lattughe o varietà di alimenti che intendi utilizzare e lavarli singolarmente. Questo perché una foglia come la lattuga iceberg è molto più abrasiva di una foglia di insalata tenere e di conseguenza se si dovessero farle girare entrambe insieme, le foglie di insalata tenera verrebbero ammaccate.

Come funziona la centrifuga scolaverdura?

Le centrifughe sono composte da un contenitore di plastica spesso trasparente che ha all’interno un altro contenitore più piccolo a maglie forate. Quest’ultimo permette di asciugare l’insalata che hai lavato, facendolo ruotare con azionamento centrifugo. La rotazione del colino interno avviene mediante una manovella da girare o un pomolo o una cordicella che azione il movimento centrifugo. Girando in tondo, la lattuga (o qualsiasi altra verdura che necessita di essere asciugata) esercita una forza sull’acqua spingendola all’esterno. Questa forza è sufficiente per rimuoverla dal vegetale e, mentre passa attraverso le maglie del filtro-contenitore, viene raccolta nella bacinella esterna.

Come tale, l’impiego di una centrifuga insalata professionale per insalata è estremamente semplice e richiede solo lo sforzo per avviare il moto centrifugo. Se usata dopo aver lavato l’insalata come lattuga o spinaci o altre verdure a foglia, permette a quelle verdure di rimanere fresche e croccanti e molto più piacevoli da mangiare. Inoltre, se gli utenti vogliono aggiungere un condimento alla loro lattuga o insalata, quel condimento sarà in grado di legarsi meglio alle foglie, mentre non sarebbe stato possibile se avesse ancora dell’acqua residua.

Quali tipi di centrifuga per insalata ci sono?

una-centrifuga-per-insalata

In commercio esiste in una grande varietà di forme, dimensioni e marche. Ma quanta insalata può contenere una asciuga insalata? Questo dipende dalla marca e dal modello che scegli, ma è giusto dire che in genere, la dimensione più logica di un utensile di questo tipo è quella in grado di lavare quanta insalata consumi o al massimo intendi conservare per un altro giorno senza danneggiare le foglie.

Tieni presente che se metti troppa insalata nella tua centrifuga, anche se hai un  modello di grandi dimensioni, puoi facilmente rovinare le tue foglie spezzandole o ammaccandole durante il processo di asciugatura.

Invece, poiché utilizzare una centrifuga strizza insalata è così semplice e veloce, è sempre meglio dividere le verdure o la lattuga in quantità più piccole in  modo da rimuovere meglio l’acqua di lavaggio.

Come pulire la centrifuga per insalata?

La maggior parte delle centrifughe per insalata si può lavare a mano e in lavastoviglie. In entrambi i casi, quando la pulisci è bene separare le diverse parti dell’utensile nelle sue diverse sezioni in modo che possano essere lavate più rapidamente ed efficacemente. È indispensabile poi asciugarle correttamente in modo che si mantengano il più a lungo possibile.

Se non asciughi completamente la centrifuga all’aria, e quindi la riponi umida, può essere incline alla formazione di muffe e odori sgradevoli per il residuo di acqua. Lo stesso vale per qualsiasi centrifuga per insalata in acciaio inossidabile, anche se l’acqua può essere dannosa per quel tipo di utensile  in diversi modi. Pertanto, una volta asciugato con un canovaccio, è bene lasciarla all’aria su una tavola di drenaggio in modo che tutta l’acqua possa evaporare. Solo allora, puoi riporla nell’armadio.

Ma centrifuga per insalata è davvero utile?

Non c’è altro strumento che asciuga le verdure appena lavate in modo abbastanza veloce ed efficiente come una centrifuga per insalata. Per non parlare degli altri compiti che può affrontare. Ma questo lo rende davvero un utensile necessario in cucina?

È opinione che la centrifuga per insalata abbia molto da offrire. L’unico vero dubbio che puoi avere è se hai spazio sufficiente nell’armadio, il fatto di prepararti un’insalata fresca ogni volta (e in modo più economico).

Come conservare la lattuga nella centrifuga?

Se non hai abbastanza spazio nel tuo frigorifero per tenere la centrifuga dopo che hai lavato le verdure, prendi un contenitore di plastica abbastanza grande da adattarsi alle verdure che devi riporre. Foderalo con delle salviette di carta e dopo avere lavato e asciugato le verdure, ponile  all’interno, chiudi ermeticamente il coperchio e metti il contenitore nel frigorifero. I fogli di carta assorbono l’umidità in eccesso che potrebbe deteriorare le foglie rendendole viscide.

Quando è nata la centrifuga per insalata?

Prima dell’avvento di questi utensili, per asciugare l’insalata dopo averla lavata si usava un semplice colino o lo scolapasta, oppure la si avvolgeva in un canovaccio per poi scuoterla all’aria per fare uscire l’acqua. Tuttavia, con questi metodi rimaneva sempre del residuo  e non si poteva di certo conservare l’insalata ancora umida nel frigorifero.

Le prime centrifughe per asciugare le insalate sono apparse per la prima volta sul mercato negli anni ’70 e, a differenza di molti gadget da cucina alla moda, hanno presto dimostrato il loro valore. La loro semplice operazione ed efficacia nel lavare e asciugare la lattuga, le  verdure a foglia verde e altri tipi di ortaggi si è dimostrata popolare tra il consumatore domestico e quella popolarità continua ancora oggi.

Conclusioni

Questi semplici utensili aiutano anche ad allungare la shelf life delle verdure. La lattuga fresca negli scaffali dell’ortolano o del supermercato riceve spesso una nebbia d’acqua per aiutare a mantenere un aspetto fresco, ma sfortunatamente, questa acqua in eccesso può anche essere causa di  un rapido deterioramento.

Quando porti i tuoi prodotti a casa, esegui un rapido ciclo di asciugatura nella centrifuga per rimuovere l’acqua in eccesso, quindi conservala in un contenitore chiuso in frigorifero per una maggiore durata.

Sul mercato puoi trovare la tua centrifuga ideale e per questo si consiglia di valutare l’acquisto del migliore prodotto nei canali di vendita online dove è possibile trovare qualcosa di qualità anche a basso prezzo.

Anna Fraschini
Anna Fraschini

Lascia un commento

Torna su