I 7 Migliori Prodotti Pulizia Forno

miglior-prodotto-pulizia-forno

Il miglior prodotto pulizia forno è un prezioso alleato per la pulizia in cucina. In effetti, dopo aver trascorso diverse ore tra i fornelli, non è l’ideale trascorrere un sacco di tempo per rimettere tutto in ordine.

Un detergente specificatamente formulato, ti consente infatti di sgrassare e lucidare il forno, rimuovendo ogni genere di incrostazione e impurità. Si rivela anche utile per rimettere a nuovo il grill e il barbecue, oltre ad offrire un’efficace azione pre-trattante in caso di pentole e stoviglie particolarmente incrostate.

Miglior prodotto pulizia forno

È bene sapere che molti di questi detergenti sono sviluppati con sostanze chimiche aggressive che aderiscono allo sporco e al grasso e per dissolverlo. In effetti, alcuni detergenti per forno contengono idrossido di sodio, più comunemente noto come soda caustica, che se non usato correttamente è molto irritante per la pelle, gli occhi e il sistema respiratorio. Ecco perché è fondamentale seguire le istruzioni del produttore alla lettera.

D’altra parte, ci sono molti detergenti per il forno biodegradabili, delicati e perfettamente sicuri, che potrebbero non richiedere di indossare una maschera o persino guanti mentre durante la pulizia. Sono migliori per l’ambiente, la salute dei consumatori e talvolta anche il forno stesso. Tuttavia non tutti si rivelano particolarmente efficaci nella pulizia. Ciò non significa che i detergenti più delicati siano inefficaci, solo che potrebbero richiedere un po’ di olio di gomito per funzionare a fondo.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori prodotti pulizia forno:

1. Prodotto pulizia forno Marbec Puli Forno

La potente formulazione di questo sgrassante disincrostante in gel lo rende adatto alla pulizia straordinaria di forni da cucina, barbecue, piani cucina, pentole e pirofile fortemente incrostati.

Rimuove efficacemente  dalle superfici le sostanze grasse e i depositi carboniosi e nerofumo. Non contiene solventi, è inodore e biodegradabile.

Grazie alla sua viscosità, può essere facilmente applicato sulle superfici verticali. Può essere lasciato agire anche diverse ore, in base allo sporco.

  • Gel
  • Inodore
  • Biodegradabile

2. Prodotto pulizia forno Midor Grill Special

È un detergente sgrassante e decarbonizzante liquido per la pulizia ordinaria. Può essere utilizzato per rimuovere depositi di cibo, grasso e residui carboniosi da piastre, piani di cottura, forni, girarrosti, friggitrici, grill. Il flacone spray lo rende molto pratico. Si può usare tranquillamente su ferro, acciaio inox, nichel, porcellane, vetro, ecc. Essendo un prodotto alcalino, è da utilizzare con i guanti. Viene fornito in due confezioni da 500 ml ciascuna.

  • Spray
  • Versatile
  • Efficace

3. Stanhome Oven Pulitore forno

Il prodotto, sotto forma di schiuma detergente intensiva per forni, si rivela molto facile da applicare grazie alla sua struttura compatta.

Aderisce efficacemente alle pareti per sciogliere lo sporco, facilitando così la pulizia.

Oltre che per il forno, si può utilizzare per il girarrosto, il grill e gli accessori da forno e da barbecue. La confezione accoglie 400 ml di schiuma detergente.

  • Schiuma
  • Compatto
  • Azione intensiva

4. Prodotto pulizia forno Mister Magic Detergente Lavaforno e Barbecue

Grazie a questo prodotto, è possibile rimuovere in modo efficace e senza sforzo le incrostazioni, il grasso ostinato e lo sporco bruciato. Dopo averlo usato, non interferisce con gli aromi dei cibi: infatti non lascia residui e non produce alcun vapore, perché è di origine vegetale.

È ideale non solo per pulire il forno e il barbecue, ma è anche studiato per la pulizia di teglie, griglie, vetri di stufe e di camini.

Non necessita di lunghe attese e puoi essere anche impiegato come pretrattamento di teglie e pirofile prima del loro lavaggio.

  • Spray
  • Anche per stoviglie
  • Azione rapida

5. Prodotto pulizia forno Care + Protect Sgrassatore inox

Questo sgrassante è studiato con una speciale formulazione anti-graffio ideale per eliminare strisce, macchie, impronte e altro ancora. Non è abrasivo e pulisce donando alle superfici inox un aspetto brillante.

Oltre che per il forno in acciaio inox, questo prodotto può essere utilizzato per il piano cottura, la cappa, il lavandino e il frigo senza il timore di alcun graffio.

Non lascia macchie. È molto facile da usare, basta spruzzare sulla superficie da trattare e distribuirlo con un panno. Non serve risciacquare.

  • Spray
  • Non macchia
  • Semplice applicazione

6. Prodotto pulizia forno Best Fire Puliforno

È una schiuma attiva, di colore bianco, che rimuove ogni genere di incrostazione e di residuo organico da forni, fornelli e girarrosti. La sua composizione favorisce un’efficace azione detergente e sgrassante.

La sua delicata profumazione al bouquet lo rende piacevole da utilizzare.

  • Spray
  • Efficace
  • Pratico

7. Prodotto pulizia forno Marbec Puli Fumo

Con la sua azione extra forte, questo detergente sgrassatore consente di eliminare in modo pratico e rapido i residui grassi e carboniosi e la fuliggine da forni, piani di cucina, barbecue, vetri di caminetti, stufe, pirofile e pentole. Inodore, non fa schiuma e non contiene solventi.

Per utilizzarlo, basta spruzzarlo sulla superficie da pulire e attendere alcuni minuti prima di frizionare la superficie con spugna ruvida o con una spazzola in nylon. Risciacquare quindi con acqua calda.

  • Spray
  • Extra forte
  • Inodore

Cosa considerare quando si acquista un pulitore per forno?

sgrassatore-per-forno

Per trovare lo sgrassatore per forno migliore per le tue esigenze, è fondamentale innanzitutto seguire le istruzioni e i consigli del produttore dell’elettrodomestico. Se il produttore sconsiglia di utilizzare prodotti chimici aggressivi, è meglio optare per detergenti delicati e più naturali.

Se invece il tuo forno è in grado di resistere a prodotti chimici più aggressivi e hai bisogno di pulirlo in profondità, puoi affidarti ad alcuni detergenti per uso intensivo.

Detergenti delicati

Se sei molto sensibile alle sostanze chimiche aggressive, è meglio evitare quei detergenti ultra potenti. Alcuni ingredienti possono essere molto efficaci nel rimuovere lo sporco, ma di solito sono piuttosto aggressivi e irritanti.

Se i tuoi occhi lacrimano e ti prudono durante la pulizia, passa a detergenti per forno più delicati ed ecologici. È possibile che tu debba passare il forno due volte, ma almeno non verrai a contatto con sostanze chimiche irritanti.

Detergenti extra-forti

Se odi la pulizia del forno e preferisci dedicarti a questa operazione solo quando non puoi proprio farne a meno, allora forse è il caso di valutare l’impiego di detergenti sviluppati con una formulazione extra-forte.

Questi prodotti sono molto efficaci per rimuovere lo sporco e il grasso incrostato nel forno e non richiedono uno sforzo eccessivo per funzionare.

Dal momento che sono potenti nella pulizia, di solito sono anche abbastanza irritanti, quindi è fondamentale indossare guanti e mascherina protettiva durante la pulizia.

Guida all’acquisto di detergenti per forno

Se sei alla ricerca del detergente da forno più adatto a soddisfare le tue esigenze di pulizia, è bene prestare attenzione ad alcuni aspetti.

Facilità d’uso

Cerca un prodotto che sia semplice da usare indipendentemente dalla marca. Tieni presente che non tutti i punti all’interno del forno potrebbero essere facilmente raggiungibili. Se è il tuo caso, potrebbe essere una buona idea prendere in considerazione l’acquisto di un detergente spray.

Formulazione

In commercio puoi trovare un’ampia gamma di articoli multiuso per la pulizia della cucina, tuttavia il forno è una storia a sé. Per questa impresa, è necessario individuare un prodotto dedicato, adatto a rimuovere grasso e resti di cibo anche carbonizzato. Tutto questo, senza danneggiare la superficie dell’elettrodomestico.

Gli strati di grasso sono un test significativo per la pulizia, specialmente quando si annidano nel forno, o ancora peggio sui vari ripiani.

Una soluzione spessa o schiumosa può essere estremamente utile per risolvere questa difficile situazione, in quanto non scorre lungo i divisori riversandosi sul fondo dell’elettrodomestico. Invece, rimane attacca ai divisori e agisce da sola in qualche minuto, rendendo la pulizia il più semplice possibile.

Può anche essere utile sapere con quale materiale è rivestito internamente l’apparecchio: questo aspetto, infatti, semplifica notevolmente la scelta del detergente.

Marca

Per quanto riguarda gli articoli per la pulizia, si preferisce solitamente acquistare una marca ben conosciuta. Si consiglia in ogni modo di leggere l’opinione degli utenti pubblicate nel web: anche un prodotto di un produttore poco noto può rivelare delle piacevoli sorprese.

Tempo

Il motivo principale dell’impiego di un detergente specifico per il forno è quello di ridurre i tempi e gli sforzi durante la pulizia. Un detergente di buona qualità deve aiutare a impiegare meno tempo e meno fatica, senza influire sul risultato finale.

Prezzo

La maggior parte degli utenti è disposta a pagare un po’ di più se può ottenere una migliore qualità, in particolare per quanto riguarda tutto ciò che ha a che fare con la cucina.

Tuttavia, è inutile pagare più del necessario, soprattutto se ci si accorge che molti articoli di tipo più economico  possono essere altrettanto convincenti.

Nella vendita online, ad esempio, puoi trovare proposte a un buon rapporto qualità prezzo a partire da 2 euro a confezione. Ma se cerchi il top, anche dal punto di vista ambientale, difficilmente trovi qualcosa a basso prezzo, dal momento che è richiesto un investimento di circa 6 euro.

Profumazione

Mettere la testa nel forno per pulirlo in ogni sua parte non è un lavoro particolarmente esaltante.

Questo è il motivo per cui dovresti utilizzare detergenti per forno privi di profumazione o che effondano un aroma delicato, ad esempio di limone.

Quali sono i tipi di detergenti per forno?

tipi-di-detergenti-per-forno

In linea generale, l’offerta che trovi sul mercato può essere suddivisa in due tipi di prodotto: quelli di origine naturali e quelli  sviluppati chimicamente.

Naturali

Questi prodotti sono formulati con ingredienti vegetali. Un classico esempio è rappresentato dal limone, che può essere utilizzato per pulire il lavello della cucina e in generale tutti gli accessori in acciaio.

Le proprietà detergenti dell’aceto bianco e del limone fanno risplendere il forno, eliminando i germi.

Chimici

I detergenti artificiali sono a base di composti sintetizzati in laboratorio. Sono prodotti istantanei di semplice impiego e richiedono meno tempo e fatica per l’applicazione. Esistono principalmente due tipi di detergenti artificiali per forno: gel o liquido.

È sufficiente applicarli  sulle impurità e rimuoverli con un panno. Un gran numero di detergenti per gel è realizzata con ingredienti biodegradabili, che li rendono ecologici e facili da usare.

Vi sono anche i detergenti in polvere a secco, in grado di rimuovere le difficili macchie di unto e grasso. Non emettono generalmente alcun odore particolare. Assomigliano ai normali detergenti standard, ma sono più ecologici più semplici da smaltire. Non danneggiano la superficie deo forni e li rendono puliti e scintillanti.

Domande frequenti sui detergenti per forni

Ecco alcune delle domande più frequenti sui prodotti di pulizia dei forni.

Come si usa un detergente per forno?

È importante seguire con cura le linee guida riportate sulla confezione del prodotto e indossare guanti e mascherina protettiva durante la pulizia. Generalmente, il primo passo è quello di rimuovere le grigie interne del forno.

Le puoi lasciare momentaneamente nel lavandino. Si versa poi un po’ di detergente sulla base dell’elettrodomestico e si passa poi a pulire gli altri lati. In caso di macchie particolarmente ostinate, versare il prodotto nel punto interessato e lasciarlo agire qualche minuto.

Ogni quanto devo pulire il mio forno?

Tutto dipende dal modo in cui viene utilizzato regolarmente il forno e da ciò che viene cotto al suo interno. Un forno utilizzato quotidianamente o quasi richiederà più interventi rispetto a un forno che viene utilizzato una volta alla settimana o solo per riscaldare cibi precotti.

È sicuro l’utilizzo di un pulitore forno?

Presta molta attenzione all’utilizzo del pulitore forno poiché può contenere sostanze chimiche molto potenti che possono provocare irritazioni cutanee e agli occhi, danneggiando magari anche l’apparecchiatura.

Controlla la confezione per vedere se il prodotto contiene degli ingredienti a cui sei allergico e, in caso di dubbio, contatta direttamente l’azienda.

Conclusioni

Indipendentemente dalla frequenza di utilizzo, il forno deve essere mantenuto sempre accuratamente pulito, proprio come se fosse una pentola: nessuno, infatti, cucinerebbe in una stoviglia sporca o unta. Analogamente ad altri tipi di detergenti per la casa, puoi scegliere tra detergenti chimici e naturali.

I primi sono spesso molto efficaci, ma vanno maneggiati con cura, dal momento che possono contenere degli ingredienti aggressivi per la pelle e per gli occhi. I prodotti naturali sono invece più delicati, possono avere una buona profumazione e sono a basso impatto ambientale.

Anna Fraschini
Anna Fraschini

Lascia un commento

Torna su