I 9 Migliori Oli Extravergine di Oliva

Guida all'Acquisto & Classifica
miglior-olio-extravergine-di-oliva

Sugli scaffali dei supermercati di tutto il mondo fanno bella mostra di sé una gran varietà di oli di marca e tutti dichiarano senza mezzi termini di essere il migliore. I benefici per la salute dell’olio d’oliva sono ben documentati, ma si discute ancora se tutte le varietà possano legittimamente pretendere di condividere questi vantaggi per il benessere del corpo.

Tuttavia, c’è una cosa che abbiamo sempre avuto chiaro nelle nostre menti. Quando si tratta di qualità superiore e benefici per la salute genuini e comprovati, il miglior olio extravergine di oliva è l’unica strada da percorrere!

Qual è il miglior olio extravergine di oliva?

Gli esperti di un’alimentazione sana potrebbero non essere d’accordo sul ruolo di carboidrati, proteine e grassi, ma quando si inizia a parlare di olio extravergine tutti concordano: fa veramente bene.

Il termine “extravergine” indica che l’olio è stato spremuto a freddo dalla prima spremitura delle olive, il che si traduce nell’olio più puro, meno acido e più gustoso.

L’olio extravergine di oliva fresco e di alta qualità è uno degli alimenti più sani del mondo. Se viene prodotto con cura, è ricco di antiossidanti e composti fenolici che hanno dimostrato di aiutare a ridurre e prevenire diverse patologie.

I migliori oli d’oliva sono deliziosi per la mente ed elevano i gusti dei cibi in modi che non avremmo mai immaginato. Centinaia di varietà di olive offrono innumerevoli possibilità di abbinamento che gli chef più esperti hanno imparato a valorizzare al meglio. Senza contare che l’olio d’oliva a dieta è indicato, in piccole dosi.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori oli extra vergine di oliva:

1. Olio extra vergine di oliva Coppini Classico – Il migliore per gusto equilibrato​

  • È il tradizionale olio extra vergine di oliva dal gusto perfettamente equilibrato, dove la base dolce è rotta da note fruttate ed intense.
  • Si rivela in grado di soddisfare ogni esigenza e di arricchire il sapore di ogni piatto. Ingrediente essenziale per la preparazione di primi piatti, secondi di carne e pesce, verdure cotte e crude, è un prodotto di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici.
  • Caratteristiche chiave: Soddisfa ogni esigenza culinaria, arricchendo il gusto di ogni ricetta La sua base dolce è rotta da note fruttate intense È ottenuto direttamente dalle olive utilizzando solo processi di tipo meccanico
  • Specifiche: Marchio: Coppini Zona di provenienza: UE

2. Olio extravergine di oliva biologico 5 litri Piana del Lentisco – Il migliore per gusto delicato e genuino

  • Questo olio biologico 100% italiano viene estratto a freddo interamente da olive Leccine. Tali olive sono coltivate dall'Azienda Agricola Melcarne Andrea, certificata alla vendita di alimenti biologici e dotata di frantoio con i più alti standard tecnologici ed igienico-sanitari. Il prodotto ha un grado di acidità dello 0,3%. Ha un gusto fruttato con percezione di erba verde appena tagliata.
  • Al palato è delicato, genuino, piacevole ed equilibrato da leggerissime note amarognole; queste ultime sono giustificate dalla presenza di polifenoli che grazie alla loro azione antiossidante prevengono molte patologie, migliorano la circolazione del sangue. L'olio ha ottenuto una menzione di merito al concorso "L'oro d'Italia". L'azienda è selezionata da Slow Food editore.
  • Caratteristiche chiave: Il sapore fruttato è impreziosito da una percezione di erba verde appena tagliata Le olive sono coltivate da un'azienda certificata alla vendita di prodotti biologici Ha ottenuto una menzione di merito
  • Specifiche: Marchio: Piana del Lentisco Zona di provenienza: Italia

3. Lucius Olio Extravergine di Oliva – Il migliore per

  • Delicato e profumato, è un olio extravergine di oliva monocultivar prodotto in Grecia da olive della varietà koroneiki. La zona di produzione è nel cuore del Peloponneso, una delle regioni più rinomate in Grecia per la produzione di olio extravergine di alta qualità.
  • Le olive vengono spremute lo stesso giorno della raccolta e il risultato è un prodotto naturalmente basso in acidità, dal colore verde-oro, fruttato, delicato e con note leggermente amarognole e piccanti. La latta è provvista di un comodo tappo dosatore ed è completamente oscurata per evitare che l’olio extravergine venga alterato dall’azione dei raggi solari.
  • Caratteristiche chiave: Ha un gusto delicato e fruttato, di colore verde-oro con aromi di erbe e con note leggermente amarognole Ideale per una dieta mediterranea equilibrata, si abbina in modo armonioso con piatti a base di pesce e tartare Viene prodotto esclusivamente con olive provenienti dagli alberi della tenuta dell'azienda
  • Specifiche: Marchio: Lucius Zona di provenienza: Grecia

4. Clemente Olio Extra Vergine di Oliva  Novello – Il migliore per non è filtrato

  • La damigiana contiene tre litri di olio non filtrato 100% italiano. Viene prodotto con le prime olive della stagione. Proprio perché imbottigliato appena franto, ha un sapore speciale, intenso e profumato.
  • Si ottiene unicamente mediante procedimenti meccanici. Eventuali residui sul fondo della dama indicano la naturalezza del prodotto non filtrato all'origine. Non contiene OGM ed è Gluten Free.
  • Caratteristiche chiave: Viene ottenuto unicamente da procedimenti meccanici È imbottigliato appena franto Il suo sapore è intenso e profumato
  • Specifiche: Marchio: Clemente Zona di provenienza: Italia

5. Frantoio Oleario Martino Alfonso Olio Extravergine di Oliva – Il migliore per tappo erogatore

  • Questo olio è prodotto con procedimenti fisico-meccanici capaci di conservare ed esaltare le caratteristiche organolettiche delle olive. Presenta sempre una acidità minore dello 0,4%. Le olive vengono raccolte a mano direttamente dalla pianta e lavorate entro 24-48 ore mediante processi di spremitura a freddo. L'olio deriva da due varietà di olive tipiche della Puglia, Coratina ed Ogliarola barese, la cui combinazione consente di realizzare un prodotto di colore verde tenue con riflessi dorati e con profumi netti di oliva fresca con sentori di carciofo.
  • Al palato si presenta morbido e carezzevole, con un leggero e piacevole retrogusto piccante e di mandorla. È confezionato in Bag in Box, un imballaggio leggero, composto con materiali riciclati. Il tappo erogatore con sistema brevettato VitoP permette di spillare l'olio con facilità.
  • Caratteristiche chiave: Vengono utilizzate solo ulive pugliesi, raccolte a mano e spremute a freddo Ha un colore verde tenue con riflessi dorati Il packaging, leggero e maneggevole, è a basso impatto ambientale
  • Specifiche: Marchio: Frantoio Oleario Martino Alfonso Zona di provenienza: Italia

6. Piana del Lentisco Olio extravergine d’oliva Basiliano – Il migliore per  versatilità

  • Ha un buon profumo fruttato di erba tagliata e mandorla fresca dolce. Il gusto è un fruttato delicato e gradevole di mandorla dolce e del pomodoro ramato. La dolcezza e la rotondità prevalgono sulle altre sensazioni gustative facendone un olio gentile e molto versatile. È ideale sul semplice pane caldo, con pinzimonio di verdure, bruschette, zuppe di legumi e verdure, fresche insalate.
  • Ideale per ogni utilizzo in cucina, per i soffritti, per la preparazione dei sughi, per la mantecatura dei risotti e di primi piatti di pasta, per le fritture, per la preparazione di dolci. Viene estratto a freddo esclusivamente da olive autoctone salentine coltivate dall'Azienda Agricola Melcarne Andrea. Il raccolto è dell'ottobre 2018.
  • Caratteristiche chiave: Il suo profumo è fruttato e il gusto è delicato Si presta a molteplici preparazioni, dalla bruschetta, ai primi, secondi e dolci Le olive sono di provenienza salentina
  • Specifiche: Marchio: Piana del Lentisco Zona di provenienza: Italia

7. Hacienda Ortigosa Olio Extra Vergine di Oliva – Il migliore per gli amanti dei sapori esotici

  • Questo olio è per gli amanti dei sapori esotici. Ha un gusto particolarmente dolce, dal sentore di nocciola, e non lascia alcun retrogusto amarognolo. Il suo aroma ricorda i frutti di bosco e frutteto. Viene estratti a freddo.
  • La sua qualità è apprezzata a livello internazionale e per questo l'olio ha ricevuto numerosi riconoscimenti: Premio Gran Prestigio de Oro, Olivinus 2013, Premio Prestige Gold - Terraolivo 2010, Premio Mejor Arbequina 2009 y Prestigio Oro 2009, Primer premio Medalla de Oro - Feria Gourmet París nel 2009 e nel 2008.
  • Caratteristiche chiave: Con il suo sentore di nocciola, ha un gusto piacevolmente dolce L'estrazione avviene esclusivamente a freddo Ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali
  • Specifiche: Marchio: Hacienda Ortigosa Zona di provenienza: Spagna

7. Hacienda Ortigosa Olio Extra Vergine di Oliva – Il migliore per gli amanti dei sapori esotici

  • Prodotto a San Severo, Foggia, nel pieno Tavoliere delle Puglie, è estratto a freddo da olive Provenzale, considerata tra le prime dieci migliori cultivar di oliva al mondo.
  • Da ogni quintale di queste olive, si estraggono mediamente solo circa 11 litri di olio Evo. Le olive vengono molite, a temperatura ambiente, entro le 24 ore dalla raccolta. L'olio non viene filtrato ed è imbottigliato con la massima cura in latte dì alluminio, sigillate, per proteggerlo dall’esposizione solare. È confezionato in bottiglie in metallo con tappo salva aroma da 500 ml.
  • Caratteristiche chiave: Viene estratto da un unico tipo di oliva La raccolta viene fatta sulla pianta e le olive non toccano mai il terreno Non viene filtrato ma è sottoposto esclusivamente a decantazione naturale
  • Specifiche: Marchio: Le Fascine Zona di provenienza: Italia

Che cos’è l’olio d’oliva e come viene prodotto?

olio-doliva

Come ben sappiamo, si tratta dell’olio estratto dal frutto dell’olivo. Ciò che complica le cose è il moderno processo di raccolta delle olive, i mezzi per estrarre l’olio e il suo imbottigliamento.

Per produrre l’olio d’oliva della migliore qualità, le olive devono essere raccolte a mano dagli alberi. Questo è fondamentale perché la raccolta automatica, oltre a rischiare di danneggiare, può anche portare alla miscelazione di olive non mature con altre più mature. Ciò significa che fin dall’inizio l’olio sarà impuro e ciò influenzerà la sua consistenza e il suo gusto.

Le olive vengono poi pressate per creare una pasta, da cui viene estratto l’olio.

Cosa significa raffinato e non raffinato?

Che un olio d’oliva che trovi al supermercato o al ristorante sia etichettato raffinato o non raffinato è un grande indicatore di qualità! La raffinazione consiste nell’aggiunta di alcuni prodotti chimici durante il processo di estrazione o nell’olio stesso per rimuovere le impurità. Mentre la raffinazione elimina l’amarezza dell’olio e rimuove eventuali difetti, rimuove anche tutti gli antiossidanti e i componenti salutari che rendono così speciale l’olio d’oliva! È generalmente un olio più economico.

L’olio extravergine di oliva è davvero il meglio del meglio?

Siciliano, pugliese, abruzzese, toscano…  L’olio d’oliva sul mercato, ai sensi della normativa UE, passa attraverso rigorosi test del gusto prima di essere classificato. Solo il prodotto di altissima qualità ottiene l’etichetta Extra Vergine. Gli assaggiatori esperti di olio d’oliva devono quindi dare all’olio un punteggio preciso, basato sulla totale assenza di difetti del gusto o dell’olfatto e su un livello di acidità molto basso. Non avendo attraversato il processo di raffinazione, non ha sostanze chimiche aggiunte, il che significa che è puro succo di frutta delle olive, ricco di vitamine e minerali.

Eventuali difetti sensoriali comporteranno la classificazione dell’olio come olio vergine di oliva. Questo olio ha un livello di acidità leggermente più alto, ma dato che non è raffinato, ha ancora gli stessi benefici per la salute di quello Evo. Tuttavia, trovare l’olio di oliva vergine è difficile in quanto spesso viene miscelato con olio raffinato e venduto come “olio di oliva” standard, di più basso prezzo.

Come scegliere l’olio di oliva extravergine?

olio-di-oliva-extravergine

Prendiamo ora in considerazione i principali aspetti da valutare al momento dell’acquisto del pregiato olio di oliva extravergine.

1. Tipo di confezione

I tre nemici dell’olio d’oliva sono luce, calore e aria. Meglio quindi cercare una bottiglia scura, in vetro o in ceramica, in grado di proteggerlo efficacemente dalla luce.

È vero, alcuni dei migliori oli di oliva del mondo sono confezionati in bottiglie trasparenti. Tuttavia, vengono messi in commercio in una scatola che ha lo scopo di mantenere la bottiglia nell’oscurità. Per cui, se scegli un olio confezionato in una bottiglia posta in una scatola, devi avere l’accortezza di conservare entrambi i contenitori.

Detto questo, si consiglia di riporre sempre l’olio d’oliva nella dispensa e di non lasciarlo mai su uno scaffale in cucina, dove può essere soggetto all’azione riscaldante dei raggi del sole, altrimenti, potrebbe diventare rancido.

Oltre a ciò, controlla che il sigillo non sia rotto o allentato: per avere la garanzia di qualità in tutte le fasi del processo, questo importante aspetto non va mai sottovalutato.

2. Gusto

Se hai l’opportunità di provare un olio d’oliva prima di acquistarlo, fallo. Altrimenti, puoi sempre affidarti all’opinione di chi ha già acquistato il prodotto nella vendita online e pubblica il suo punto di vista.

Se è fresco, l’olio dovrebbe avere l’odore e il sapore di olive fresche: erbaceo, in alcuni casi anche fruttato. Se è rancido, è più probabile che tu assaggi note di pastello, o avrà odore e sapore di noci rancide.

Se il tuo olio d’oliva ha una di queste caratteristiche, significa che è stato in qualche modo compromesso nella sua vita. O è stato esposto al calore ad un certo punto o è vecchio, oppure è stato esposto alla luce.

Se invece hai una sensazione di amarezza, anche con una nota che pizzica la gola, è una buona cosa poiché è un indicatore del fatto che l’olio è ricco di fenoli e polifenoli. Il piccante e l’amaro sono infatti entrambi caratteristiche di oli di stile generalmente più verdi e indicano la presenza di fenoli. Quindi, se stai cercando un olio polifenolico più elevato, quello che vorrai cercare sono gli oli che sono amari e “pepati”.

3. Data di scadenza

L’olio di oliva quanto dura? Come ogni altra cosa sugli scaffali, l’olio d’oliva ha una data di scadenza e, al contrario di quanto può accadere con un buon vino, più fresco è l’olio d’oliva, meglio è.

Se trovi anche la dicitura che riporta la data di raccolta, con tutta probabilità si tratta di un olio di qualità superiore e se vedi il nome del produttore o della proprietà o la varietà di olive utilizzate, è probabilmente legittimo. Più sono specifici, meglio è.

4. Tipo di olio

Un altro motivo per cui potresti optare per l’olio d’oliva vergine o extravergine è perché non è raffinato o non viene trattato. Termini chiave da cercare quando si cerca di individuare un olio raffinato o non raffinato? Se la bottiglia riporta la dicitura “olio d’oliva”, senza  vergine o extravergine, è probabile che sia raffinato o lavorato.

E hai mai sentito dire che l’olio d’oliva extravergine non è il migliore con cui cucinare? Bene, puoi utilizzare anche l’olio di oliva o extravergine per friggere.

Infatti, secondo l’Olive Wellness Institute americano, l’olio extra vergine di oliva è stabile da cucinare per la maggior parte del tempo. E, secondo l’istituto (che cita uno studio in cui sono stati testati diversi tipi di oli), il punto di fumo non è in realtà il miglior predittore di come un olio resisterà nel processo di cottura. In fase di test, l’olio extravergine di oliva ha conservato la maggior parte delle sue proprietà antiossidanti quando è stato riscaldato e utilizzato per cucinare in normali condizioni.

5. Livelli di polifenoli

Il punto centrale della scelta di un olio d’oliva di qualità è quello di acquistare quello più sano, ricco di omega 3 e omega 6. Un modo per capire se ci sono elevati livelli di polifenoli è di assaggiare l’olio da solo. Quali sono i profili degli aromi che stai cercando? Amarezza, piccantezza e sapore pungente. Può sembrare poco logico, ma se l’olio più pungente, di solito è un segno ci sono più polifenoli. Alcuni marchi di olio extravergine commerciale mettono in etichetta il livello di polifenoli, ma dal momento che non esiste uno standard stabilito, non è un’indicazione sicura al cento per cento.

Tuttavia, se preferisci un olio non ha quel sapore pungente, non preoccuparti; anche quelli più dolci sono ancora sani. Non significa che è un olio di qualità inferiore, potrebbe essere un olio molto fine e delizioso, ma non ha un elevato numero di polifenoli.

Cosa rende buono l’olio d’oliva extravergine?

Cominciamo con elencare le tre cose che ogni olio extravergine di oliva deve avere.

Aroma fruttato

Ogni buon olio d’oliva deve avere l’aroma della frutta fresca. Le olive sono dei frutti, dopo tutto. L’olio dovrebbe avere un profumo fresco e invitante.

Nota amara

Le olive sono molto amare se vengono colte direttamente dall’albero. Quindi, qualsiasi olio d’oliva fresco e di alta qualità deve essere amaro e così lo dobbiamo percepire sulla lingua.

Asprezza

È ciò che colpisce in modo pungente la gola ed è dovuta dai composti fenolici sani nell’olio d’oliva fresco e di alta qualità.

Cosa rende un olio d’oliva pluripremiato?

un-olio-doliva

Per essere tra i migliori al mondo, un olio d’oliva extravergine deve avere un carattere eccezionale. Solo così entra nella classifica olio extravergine.

Complessità

Gli oli d’oliva extravergine fuori dal comune ci inviano in un viaggio olfattivo e gustativo attraverso un complesso bouquet di piacevoli sensazioni.

Armonia

Un piacevole equilibrio nelle caratteristiche qualitative di un campione di olio distingue gli oli di oliva di alta qualità dagli altri.

Persistenza

Le qualità dovrebbero indugiare per un po’, dando al degustatore il tempo di riflettere sulle note fruttate e sulle sottigliezze complesse.

Conclusioni

Nella tua ricerca nel web hai digitato: olio d’oliva benefici? Se vuoi acquistare un olio extravergine italiano di qualità, al giusto rapporto qualità prezzo e che apporti reali benefici alla tua salute, cerca un olio nettamente amaro e dal sapore pungente: è il segnale che ha un elevato contenuto di fenolo. Assicurati di dare un’occhiata a all’etichetta, soprattutto dove è riportata la dicitura: olio d’oliva valori nutrizionali. Dopo tutto, proprio come il vino, è meglio prendersi un po’ di tempo per trovare il prodotto giusto, al giusto prezzo.

Anna Fraschini
Anna Fraschini
Post sullo stesso tema

Lascia un commento

Torna su