Cosa-cucinare-con-il-wok

Se c’è qualcosa che abbiamo imparato dalla cucina orientale non sono tanto le ricette ma l’uso sapiente della pentola wok, uno strumento umile ma indispensabile per un certo tipo di preparazioni.

Cosa cucinare con il wok è presto detto: è perfetto per far saltare in padella le verdure o i bocconcini di carne ma potresti non renderti conto che la padella wok, dalla forma strana con i suoi lati alti, è ideale anche per molti altri impieghi culinari.

Come lavorano i wok?

I wok sono padelle profonde che, grazie alla loro notevole superficie di cottura, favoriscono una distribuzione omogenea del calore., con tempi di cottura ridotti.

 Vengono solitamente utilizzati dagli chef per friggere o saltare in padella i più diversi tipi di alimenti, come la carne o le verdure.

Il wok in ghisa di una volta era pesante e impegnativo da maneggiare, ma le pentole di oggi sono più leggere perché sono costruite in acciaio al carbonio.

Cosa cucinare con il wok

L’uso del wok in cucina è un must per i cuochi a qualsiasi livello. Le ricette spaziano da un wok di verdure a uno di carne o pesce. Puoi bollire, friggere, fare la cottura al vapore, affumicare o anche solo condire le insalate.

Non devi far altro che lasciare spazio alla tua creatività!

1. Saltare in padella

Cosa-cucinare-con-il-wok-saltare-in-padella

Il wok viene istintivamente associato alla cottura al salto in padella. È comprensibile, dato che il wok eccelle, grazie al manico lungo a questo tipo di pratica. La sua forma svasata lo rende ideale per lanciare e girare il cibo.

Poiché saltare in padella è un metodo di cottura veloce e ad alta temperatura, quando prepari un soffritto con salsa di soia o altro è bene tagliare gli alimenti in piccoli pezzi uniformi.


2. Frittura profonda

È la tecnica di cottura ideale da eseguire con il wok perché, grazie alla sua forma svasata, è ideale come pentola per friggere.

  • Riempi il tuo wok con la quantità necessaria di olio
  • Fallo scaldare. Per verificare se l’olio ha raggiunto l giusta temperatura metti lascia cadere un piccolo pezzetto di cibo. Se si circonda di piccole bollicine, è pronto!
  • Procedi con la frittura: gamberi, patate, cotolette, polpette…

3. Frittura veloce

È la tecnica più classica di utilizzo de wok, che si pone a metà tra la cottura al salto e la frittura profonda. Ti consente di mantenere tutto il gusto degli ingredienti e di preparare piatti deliziosi a tempo di record, con un ridotto quantitativo di olio:

  • riscalda la padella
  • aggiungi un goccio d’olio e attendi che raggiunga un’elevata temperatura
  • versa gli alimenti da friggere

4. Cottura a vapore

Cosa-cucinare-con-il-wok-cottura-a-vapore

Grazie alle sue dimensioni generose, il wok si usa per cucinare anche con il vapore. Può infatti contenere senza difficoltà il tuo cestello per cuocere a vapore.

Inoltre puoi aggiungere una ridotta quantità di acqua, che rimane sul fondo stretto della pentola senza arrivare alla base del cestello che contiene gli alimenti.

Si presta anche ad accogliere la tipica vaporiera in bambù della cucina orientale.


5. Affumicatura

Ami il gusto dell’affumicatura sui tuoi cibi? Allora hai sotto mano l’utensile perfetto, perché è facile trasformare il tuo wok in un affumicatore fatto in casa.

Vuoi sapere come fare? Eccoti accontentato:

  • metti sul fondo del wok un foglio di alluminio
  • aggiungi dei trucioli di legno, delle foglie di tè, dei chicchi di caffè
  • accendi il fuoco fino a quando questi elementi iniziano a sviluppare fumo
  • inserisce nel wok una griglia su cui appoggiare il cibo che vuoi preparare. Ricopri con un foglio di alluminio

In questo modo le tue specialità si arricchiranno di quell’irresistibile gusto affumicato che farà invidia agli esperti del barbecue.


6. Preparare il brasato

Anche se ti può sembrare strano, con il wok puoi fare anche il brasato:

  • fai rosolare nel wok il tuo pezzo di manzo per renderlo più saporito
  • continua la cottura lenta nel brodo o in un altro liquido

Anche se nel wok questa tecnica non rompe i tenui muscoli e tendini della carne come farebbe un brasato lento tradizionale, ti consente di ottenere dei risultati soddisfacenti in tempi rapidi.


7. Preparare l’insalata

Il wok è anche un grande contenitore multiuso che ti consente di preparare un’insalata gustosa e salutare.

Puoi aggiungere tutto il condimento che vuoi e rigirare l’insalata senza il rischio di farla fuoriuscire e di sporcare il piano di lavoro.


8. Fare i popcorn

Cosa-cucinare-con-il-wok-fare-i-popcorn

Stai per trascorrere una serata a casa con gli amici davanti alla tv? Intrattienili con dei deliziosi popcorn preparati con il tuo wok;

  • versa un filo di olio sul fondo della padella
  • aggiungi dei chicchi di mais
  • copri il wok con il coperchio per evitare che scoppiettino ovunque

9. Preparare le tortillas

Organizza un Taco Day a casa tua!

Con un wok puoi cucinare con rapidità i ripieni dei tacos e o riscaldare le tortillas:

  • scalda la padella senza aggiungere olio
  • metti le tortillas e sul fondo e riscaldale da entrambi i lati per un minuto

10. Fare la pasta

Anche se non è l’impiego principale del wok, le sue grandi dimensioni ti consentono di preparare diverse porzioni di pasta per i tuoi ospiti.

  • riempi il wok a metà con acqua
  • portala a ebollizione e salala
  • butta la pasta
  • una volta pronta, condiscila a piacere

Come mantenere il wok in condizioni perfette

Per una cottura migliore il tuo wok dovrebbe essere condizionato prima del primo utilizzo e continuamente trattati nel corso della loro vita. Per condizionare il wok (sarebbe come mettere il teflon per farne una pentola antiaderente) procedi in questo modo:

  • riscaldalo sul fuoco vivo e strofina molto olio di arachidi sulla sua superficie interna
  • abbassa il fuoco al minimo e fai assorbire l’olio (ci vorrà una decina di minuti)
  • lavalo con acqua passando un panno o una spazzola molto morbida. Evitare l’uso di detersivo per piatti se non strettamente necessario, poiché rovinerebbe lo strato oliato che funge da antiaderente

Conclusioni

Il wok è una padella tipica della cucina orientale. Ha una forma svasata e una struttura robusta che permette di mantenere il calore più a lungo rispetto ai comuni tegami. Si rivela ideale per cucinare le verdure con le tecniche di cottura al salto, rendendole croccanti e gustose con solo pochi cucchiai d’olio o anche senza.

Pure la carne, come pollo o tacchino, mantiene il suo sapore delicato in pochi minuti di cottura sfruttando il calore del fondo.

Il wok si può anche usare per cuocere al vapore e in altri modi, ma se sei un amante del fritto la preparazione di fritture croccanti con solo pochissimo olio rimane il suo impiego migliore.

POSTA UN COMMENTO