Come-sostituire-lo-zucchero-nei-dolci

I dolci sono davvero irresistibili e c’è chi li mangerebbe in ogni momento. Diversi studi hanno però dimostrato che può trattarsi di una vera dipendenza dannosa per la salute.

Questo non significa che dovrai eliminare ogni forma di prelibatezza dalla tua vita, ma piuttosto che dovrai imparare a fare la scelta giusta. Ecco come sostituire lo zucchero nei dolci all’insegna del benessere.

10 alternative allo zucchero nelle tue ricette

Sappiamo bene che lo zucchero bianco è sotto i riflettori dei nutrizionisti perché è accusato di essere dannoso per la salute e di favorire l’obesità e il diabete.

Ma è difficile farne a meno, in quanto il suo sapore è fondamentale in torte, gelati, yogurt e altri dessert.

ECCO LA BUONA NOTIZIA!

Ci sono molte alternative al classico zucchero bianco che rendono i dolci altrettanto deliziosi.

Qui di seguito ti presentiamo come sostituire lo zucchero nei dolci:

1. Zucchero di cocco

Zucchero-di-cocco-come-sostituire-lo-zucchero-nei-dolci

È derivato dalla linfa dei fiori della palma da cocco (Coco Nucifera), coltivata principalmente in India, Sud America e nelle aree tropicali del Pacifico. Ogni albero di cocco può produrre fino a 25 kg di linfa al giorno.

Esistono due tipi di zucchero di cocco, uno ha un colore marrone (che richiama quello dello zucchero di canna) e un sapore più pronunciato, l’altro è più leggero con un sapore più leggero.

Proprietà:

Composto da fruttosio, saccarosio e glucosio, lo zucchero di cocco è ricco di

  • vitamine del gruppo B e C
  • minerali, principalmente polifenoli, potassio, zinco e ferro
  • contiene un prebiotico chiamato inulina, che è una fibra alimentare solubile metabolizzata dalla flora intestinale

Come si utilizza:

Entrambi i tipi di zucchero di cocco possono essere utilizzati nelle preparazioni in modo identico allo zucchero raffinato.

Impiego ideale:

Si scioglie rapidamente ed è perfetto per addolcire yogurt, tè e tisane, acqua e limone.


2. Miele

miele-sostituire-lo-zucchero-nei-dolci

Zucchero o miele? Chi ama questo prodotto naturale che ci regalano le laboriose api non ha alcun dubbio!

Oltre ad essere un’alternativa allo zucchero piuttosto diffusa, il miele è una fonte di energia naturale.

Si compone principalmente di due gli zuccheri semplici, il fruttosio e glucosio, che non necessitano di digestione prima del loro assorbimento e sono facilmente e direttamente assimilabili dall’organismo.

Proprietà:

Composto per oltre l’80% di carboidrati, ha un effetto prebiotico ed è una fonte di

  • minerali, fra cui cromo, manganese e selenio, potassio, calcio, fosforo, magnesio, zolfo, sodio, ferro e rame
  • vitamine A, C e del gruppo B
  • antiossidanti come carotenoidi, flavonoidi, antociani e xantofille
  • acidi organici

Come si utilizza:

50 g di miele equivalgono indicativamente a 100 g di zucchero.

Impiego ideale:

Lo puoi utilizzare nella preparazione di ogni genere di dolce, dai lievitati ai budini.


3. Sciroppo di agave

Equilibra Sciroppo d'Agave Bio...

Tra i dolcificanti naturali estratti dalle diverse varietà di agavi, il principale è quello derivato dall’Agava tequilana. Meno viscoso e più dolce del miele, questo sciroppo d’agave naturale proviene principalmente dal Messico e dal Sud Africa.

Proprietà:

Lo sciroppo d’agave contiene

  • sali minerali, in particolare potassio, magnesio calcio e ferro
  • carboidrati, (78,1 grammi di carboidrati per 100 grammi di prodotto), soprattutto fruttano (polimero del fruttosio)
  • inulina, silice, tigogenina e sapogenina

Come si utilizza:

50 g di sciroppo di agave equivalgono indicativamente a 100 g di zucchero.

Impiego ideale:

Lo puoi utilizza nei dolci, nelle guarnizioni, nei sorbetti e gelati.


4. Concentrati di frutta

Concentrati-di-frutta-come-sostituire-lo-zucchero-nei-dolci

I concentrati di frutta che trovi in commercio sono in genere ottenuti eliminando l’acqua dalla frutta. Per questo motivo offrono un grande vantaggio rispetto ai succhi: non hanno zuccheri aggiunti.

Proprietà:

I concentrati di frutta hanno reali benefici nutrizionali. Contribuiscono all’apporto giornaliero di vitamine C, B9 e beta-carotene. Forniscono anche un buon apporto di minerali, principalmente potassio e magnesio.

Anche durante la fase di concentrazione il succo da concentrato sperimenta una leggera perdita di nutrienti, la quantità rimanente è abbastanza alta da aumentare le tue prestazioni durante il giorno.

Come si utilizza:

Innanzitutto devi togliere tre cucchiai dalla quantità di ingredienti liquidi indicati nella ricetta. Ogni tazza di zucchero può essere sostituita da tre quarti di tazza di concentrato di frutta.

Impiego ideale:

Lo puoi utilizzare in tutti i tipi di dolci, in particolare in quelli a base frutta.


5. Sciroppo d’acero

Sciroppo-dacero-sostituire-lo-zucchero-nei-dolci

Simbolo del Canada, si dice che lo sciroppo d’acero abbia effetti benefici sulla salute, in particolare sul diabete.

Nasce dalla concentrazione, per evaporazione, dell’acqua di alcune varietà di aceri che vengono raccolte tra marzo e metà aprile.

È costituito in gran parte da saccarosio e da circa il 35% di acqua.

Proprietà:

Lo sciroppo d’acero non è raffinato. Conserva quindi i suoi amminoacidi, acidi organici, vitamine e minerali:

  • ferro
  • calcio
  • manganese
  • zinco
  • vitamine A, B, C, D, E e K
  • è anche una fonte di polifenoli, degli antiossidanti che favoriscono l’assorbimento del glucosio

Come si utilizza:

Per sostituire lo zucchero con lo sciroppo d’acero, ridurre la quantità di liquido nella ricetta di 115 ml per 250 ml di sciroppo utilizzato.

Puoi dimezzare la quantità di zucchero in una ricetta per torte o muffin quando la quantità richiesta è superiore a 175 ml (2/3 di tazza).

Impiego ideale:

Si scioglie facilmente nelle bevande calde e lo puoi utilizzare in dolci da forno di qualsiasi tipo.


6. Melassa

Melassa-come-sostituire-lo-zucchero-nei-dolci

Ben noto agli amanti dei dolci inglesi, di cui è un ingrediente fondamentale, interessa sempre più anche le persone con uno stile di vita orientato al benessere.

Si tratta di un sottoprodotto della lavorazione di canna da zucchero o barbabietola. Dopo l’estrazione del mosto, l’evaporazione e la centrifugazione, dallo zucchero cristallizzato si separa questo liquido scuro, denso, dalla fragranza intensa e dal sapore di caramello e liquirizia.

È molto meno calorico dello zucchero bianco e persino dello zucchero di canna integrale            , e ne usiamo meno perché è molto profumato.

Proprietà:

La melassa contiene solo il 70% di zuccheri (principalmente saccarosio). È anche molto ricca di minerali e ha un elevato contenuto di

  • calcio
  • magnesio
  • ferro
  • potassio

Come si utilizza:

Nelle ricette dei dolci da forno puoi sostituire un quarto dello zucchero con la melassa.

Impiego ideale:

Può essere utilizzata nella preparazione di torte, nello yogurt o nelle tisana, oppure nelle marinate grigliate dolci e salate (costole, spiedini di pollo, salmone).


7. Salsa di mele

Salsa-di-mele-sostituire-lo-zucchero-nei-dolci

Analogamente allo sciroppo di mele, la salsa di mele è un modo efficace di dolcificare con la frutta.

Può sostituire non solo parte dello zucchero, ma anche una buona porzione dei grassi (come ad esempio il burro e l’olio) che generalmente utilizzi nelle tue creazioni culinarie.

L’aspetto interessante è che puoi preparare tu stesso la tua salsa di mele con una semplice ricetta.

Proprietà:

La salsa di mele può fornirti:

  • vitamine, compresa la vitamina C in grandi quantità
  • fruttosio (lo zucchero che si trova naturalmente nella frutta)
  • fibre

Tieni presente però che una parte delle proprietà nutrizionali vengono distrutte durante la cottura.

Come si utilizza:

Non esiste un rapporto assoluto per la salsa di mele. Nei cereali o nel tuo yogurt bianco mattutino ne puoi mettere a piacere, un po’ come lo zucchero di canna grezzo.

Le ricette che includono la cottura in forno richiedono qualche aggiustamento se non sono formulate per l’uso della salsa di mele, quindi preparati a fare qualche esperimento.

Come regola generale, prova ad aggiungere una quantità equivalente per sostituire lo zucchero.

Ricorda che la salsa di mele è un ingrediente umido e lo zucchero è secco. Per ogni tazza di salsa di mele che usi, dovrai ridurre la quantità di ingredienti umidi (come il latte) di 1/4 di tazza.

Impiego ideale:

Oltre a consumarla da sola come spuntino salutare, la salsa di mele trova impiego nei dolci da forno, nei cereali e nello yogurt.


8. Vaniglia

Baccelli Di Vaniglia prima...

La vaniglia permette di creare un sapore dolce e delicato nelle ricette. Questo aroma naturale è ideale per esaltare i sapori delle tue preparazioni.

Anche se non dà alle tue specialità un sapore dolce, permetterà al tuo palato di dimenticare l’assenza di zucchero.

Allo stesso modo, puoi usare l’estratto di fiori d’arancio o le foglie di menta.

Proprietà:

La vaniglia contiene:

  • proteine
  • carboidrati
  • minerali, come il sodio

Come si utilizza:

Prova a diminuire lo zucchero presente nelle tue ricette e aggiungi qualche grammo di vaniglia.

Impiego ideale:

Perfetta in una ricetta di mousse al cioccolato o per esaltare il gusto di una macedonia.


9. Purea di datteri

I datteri sono ideali per sostituire efficacemente lo zucchero bianco, perché sono naturalmente dolci. Offrono un notevole apporto energetico.

Allo stesso modo si possono utilizzare anche altri frutti secchi, come albicocche e prugne.

Proprietà:

  • vitamine, in particolare la vitamina C
  • minerali, soprattutto potassio
  • fibre
  • proteine
  • carboidrati (quasi il 70%)

Come si utilizza:

Ecco come eliminare lo zucchero raffinato: basta frullarli e usarli in egual proporzione rispetto allo zucchero che impieghi di solito nelle tue ricette.

Impiego ideale:

Prova a preparare una deliziosa torta al cioccolato sostituendo interamente lo zucchero con la purea di datteri: il risultato è da leccarsi i baffi!


10. Stevia

Stevia Stevia Pura in Polvere...

La stevia rebaudiana è una pianta che contiene naturalmente zucchero. E  ha molti vantaggi perché, come lo xilitolo, il suo potere dolcificante è molto superiore a quello dello zucchero bianco. Un altro vantaggio è che è un tipo di zucchero che non apporta calorie.

Attenzione, però, ha un retrogusto di liquirizia piuttosto pronunciato: è bene tenerne conto in base alle specialità che desideri preparare.

Proprietà:

100 grammi contengono circa 100 grammi di carboidrati.

Come si utilizza:

Sono sufficienti 2 grammi di stevia per sostituire 100 grammi di zucchero.

Impiego ideale:

Si presta ad essere utilizzata in ricette fredde o calde.  È un ottimo sostituto dello zucchero nei dolci e nei tuoi yogurt fatti in casa. E niente più calorie nei tuoi pasticcini.


Cosa è meglio per sostituire lo zucchero nei dolci?


Conclusioni

Fare attenzione alla salute e al peso corporeo non significa necessariamente condurre una vita ascetica. Con qualche piccolo accorgimento puoi continuare ad assaporare le tue prelibatezze senza sentirti continuamente in colpa.

Ti accorgerai così che lo zucchero bianco non è un ingrediente irrinunciabile delle tue ricette: lo puoi sostituire con altri tipi di zuccheri che, oltre ad essere altrettanto dolci, apportano meno calorie e ti offrono tanti nutrienti per il tuo benessere.

POSTA UN COMMENTO