acqua-piu-costosa-al-mondo

Se acquisti abitualmente acqua minerale, sai bene che non è affatto economica. Alcune bottiglie di marca possono arrivare a costare anche 80 centesimi al litro, il che equivale a un vero investimento annuo per una famiglia media.

Eppure questo non è nulla. Sul mercato ci sono infatti acque di lusso griffate, anche da collezionismo, che contengono acqua proveniente da sorgenti naturali, pozzi artesiani o addirittura iceberg di difficile accesso. Vuoi sapere qual è l’acqua più costosa al mondo? Dai un’occhiata alla nostra classifica.

L’acqua più costosa al mondo

1. Finé – 4 €

fine-acqua-piu-costosa

Proviene dal Giappone ed è un’acqua che viene filtrata in modo naturale nelle profondità del Monte Fuji, passando attraverso antiche rocce vulcaniche. Ha una composizione ricca di minerali e si contraddistingue per un gusto morbido al palato. Viene confezionata in bottiglie acqua da 750 ml.


2. Tasmanian Rain – 4 €

tasmanian-rain-acqua-piu-costosa

Il suo nome dice praticamente tutto: Pioggia della Tasmania. È una proposta australiana, che proviene proprio dall’isola della Tasmania ed è considerata pura: è vera acqua piovana, raccolta e imbottigliata in contenitori di vetro da 750 ml dall’aspetto piacevole ed elegante.

Ciò che la rende così speciale è che la Tasmania vanta l’aria più pulita del mondo, con solo 17 parti per milione di solidi disciolti, rendendo le piogge purissime. L’acqua di una bottiglia di Tasmanian Rain non tocca mai il suolo ed è nota per essere una delle più sane al mondo. E il suo prezzo lo dimostra: niente a che vedere, insomma, con la classica acqua in vetro supermercato.


3. Lauquen – 5 €

lauquen-acqua-piu-costosa

Questa acqua di sorgente artesiana viene attinta da una falda acquifera nei pressi di San Carlos de Bariloche, in Argentina, uno dei luoghi più meridionali e incontaminati al mondo. La sorgente si trova a una profondità di 500 metri ed è circondata da circa 20 acri di foresta. L’acqua che sgorga ha una temperatura costante di 4°C e non è mai in contatto con l’ambiente esterno. La bottiglia ha una capacità di 750 ml.


4. AquaDeco – 10 €

aquadeco-acqua-piu-costosa

Ciò che colpisce immediatamente di AquaDeco è la sua bottiglia, um piccolo capolavoro artistico che riecheggia lo stile Liberty. L’acqua è attinta da una sorgente incontaminata in Canada e mantiene intatta la su purezza quando viene imbottigliata. Proposta in una bottiglia da 750 ml, la si trova principalmente fra le marche di acqua che fanno bella mostra di sé in ristoranti, hotel e spa di fascia alta.


5. 10 Thousand BC – 11,5 €

10-Thousand-BC-acqua-piu-costosa

Bisogna fare molta strada per raggiungere la sorgente di questa acqua pura e cristallina: si trova infatti al largo della costa canadese, nell’area denominata della British Columbia la cosiddetta Hat Mountain Glacier, a tre giorni di distanza da ogni segno di civiltà. 10 Thousand BC è un prodotto di classe, puro e al tempo stesso sofisticato, venduto in bottiglie da 750 ml di capacità.


6. Veen – 19 €

veen-acqua-piu-costosa

Veen è un’acqua di qualità superiore, contraddistinta da un alto livello di purezza, ed è una delle acque più fresche e cristalline del pianeta. Viene attinta nella Lapponia finlandese, nei pressi del  villaggio di Tengelio e è filtrata naturalmente nell’area artica prima di raggiungere i punti di raccolta.


7. Bling H2O – 33 €

bling-H2O-acqua-piu-costosa

Più che acqua, Bling H2O sembra… champagne! Il suo luogo di provenienza è la English Mountain Spring, una fonte che si trova ai piedi delle Great Smoky Mountains del Tennessee  (Usa). Prima di essere imbottigliata, è sottoposta a un rigoroso processo di purificazione in nove fasi che le conferisce il suo inimitabile gusto pluripremiato. Si tratta di una bevanda sofisticata che si trova nei migliori ristoranti, bar e spa, nella sua raffinata bottiglia da 750 ml.


8. Fillico  – 180 €

fillico-acqua-piu-costosa

È un’acqua regale, come si può intuire dalla sua bottiglia tempestata di cristalli Swarovski, con il tappo che simboleggia i pezzi del re e della regina degli scacchi. Ma questo lusso sfrenato va ben oltre le pure apparenze. L’acqua sgorga infatti dalla rinomata sorgente Nunobiki a Kobe, in Giappone (il distretto noto per la produzione del sake, il vino di riso), in un vero e proprio angolo di paradiso incontaminato.


9. Kona Nigari – 332 €

Le Hawaii richiamano alla mente vacanze da sogno, all’ombra delle palme su spiagge sabbiose e lambite dalle onde di un mare cristallino. Pochi, però, associano il territorio all’acqua Kona Nigari, che sgorga da una sorgente su un’isola hawaiana, nelle profondità dell’oceano.

L’acqua è nota per contenere elettroliti oceanici che non solo placano l’arsura della sete, ma aiutano anche a perdere peso. Hanno inoltre un effetto energizzante e benefico che sembra migliorare la qualità della pelle. Il costo è decisamente all’altezza della  bottiglia da 750 ml.


10. Acqua di Cristallo Tributo a Modigliani – 49.000 €

Acqua-di-Cristallo-Tributo-a-Modigliani

Modigliani dona il suo nome a questa acqua, proveniente da sorgenti naturali in Francia e nell’isola delle Fiji. È proposta in una bottiglia d’oro 24 carati, ed è impreziosita dalla riproduzione di una delle più celebri sculture dell’artista italiano. Chi ha avuto la fortuna di assaggiarla, dice che ha un sapore invitante e distinto e una piacevole morbidezza che impressiona anche i migliori intenditori d’acqua.


11. Beverly Hills 9OH20 Luxy Collection Diamond Edition – 82.600 €

Beverly-Hills-9OH20-Luxy-Collection-Diamond-Edition-acqua-piu-costosa-al-mondo

Eccoci arrivati in cima alla lista dei nostri marchi di acqua più costosi. Beverly Hills è da sempre considerata lo champagne dell’acqua, che sgorga dalle sorgenti di montagna della California settentrionale. L’azienda ha superato se stessa con questa edizione proveniente dalle montagne della Sierra Nevada e arricchita con potassio, calcio e minerali per migliorarne il gusto e l’apporto nutritivo.

Ideata dal gioielliere Mario Padilla, la bottiglia è dotata di un tappo in oro bianco tempestato di oro 14 carati composto da oltre 250 diamanti neri e 600 diamanti bianchi. Ne sono state prodottie solo nove esemplari.


Altre bottiglie d’acqua molto costose


Conclusioni

In questi ultimi anni molte aziende hanno sfruttato il potenziale dell’acqua, trasformandola in un oggetto di lusso che rivaleggia con il vino più costoso al mondo.  Ma perché i tipi più costosi sono così ambiti? Perché in molti casi l’acqua proviene dalle viscere più profonde della terra ed è accolta in una bottiglia di alto design, costellata d’oro e pietre preziose.

POSTA UN COMMENTO